Fandom

NarutoPedia

Anko Mitarashi

1 887pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Anko Mitarashi

Anko.png

Anko (Epilogue).png

(みたらしアンコ, Mitarashi Anko)
Debutto
Manga Naruto capitolo 44
Anime Naruto episodio 21
Doppiatori
Giapponese Takako Honda
Informazioni
Compleanno 24 Ottobre
Sesso Femmina
Età Prima Parte:24-25 anni
Seconda Parte: 27-28 anni
Altezza 167 cm
Peso 45,8 kg
Sangue A
Occupazione Esaminatore Chunin
Fedeltà Konohagakure Symbol.svg Villaggio della Foglia
Ryūchi Cave Symbol.svg Caverna dei Draghi
Allied Shinobi Forces Symbol.svg Alleanza degli Shinobi
Gruppo Team Orochimaru
Carriera Ninja
Registro Ninja 011226
Promozione dall'Accademia 10 anni
Promozione a Chunin 12 anni
Alterazioni delle Proprietà
Elementi Nature Icon Fire.svg
Tecniche
Palla di Fuoco Suprema Ombra del Groviglio Di Serpi


Anko è l'esaminatrice della seconda prova degli esami di selezione dei Chunin. Anko è indolente e talvolta iperattiva, perciò a volte assomiglia molto a Naruto, con una punta di sadismo in più. I cibi preferiti di Anko sono la zuppa di fagioli dolci e il dango mentre non le piacciono i cibi piccanti.

L'Anko (sebbene qui sia stato scritto in katakana per dare piu un senso di “internazionalita”) non è altro che il fagiolo rosso. I fagioli rossi sono spesso usati per fare dei deliziosi dolcetti oppure sono utilizzati da soli in cucina in occasione di feste importanti o ricorrenze speciali. Il Mitarashi, invece, e l’acqua pura di sorgente. Va pazza per le cerimonie del tè. Anko e un personaggio del tutto particolare anche e soprattutto dal punto di vista caratteriale. La ragazza, difatti è talmente esuberante, iperattiva e impaziente da assomigliare moltissimo al protagonista, anche se a volte appare sadica (Quando per esempio ferisce Naruto con un kunai e lecca il sangue dalla ferita con un'espressione malvagia) assomigliando in questo al suo maestro Orochimaru. Grazie alla sua bellezza e simpatia, comunque, la ragazza è riuscita a guadagnarsi sporadicamente un posto nella grandiosa top ten della classifica di gradimento.

Storia

Nata e cresciuta al villaggio di Konoha, dopo esser diventata apprendista del ninja leggendario Orochimaru, apprende numerosi jutsu dalla grande potenza, molti dei quali erano nascosti e/o proibiti (kinjutsu). Nel Paese del Mare fu marchiata con il suo segno maledetto, ma in seguito decise di sua volontà di non seguire Orochimaru, disgustata dagli esperimenti che il suo maestro conduceva. Orochimaru, allora, le cancellò i ricordi legati a quel periodo per impedire che Anko rivelasse ciò che sapeva dei suoi piani. Anko credette, quindi, di essere stata gettata come spazzatura. Durante l'esame di Selezione dei Chunin si scontra con Orochimaru nella Foresta della Morte e viene rivelato che questi era il suo sensei. Orochimaru però si dimostra troppo forte e grazie alla sua influenza sul Segno Maledetto costringe alla resa Anko e scappa via, dopo averle svelato di aver lasciato il suo segno al giovane Sasuke e averla minacciata di non interrompere l'esame. La ragazza verrà poi trovata e salvata dalla squadra speciale che aveva chiamato e portata alla torre. Qua viene curata dal Terzo Hokage e visionerà i video che mostrano i Genin che hanno superato la prova, sorprendendosi del record stabilito dal trio della Sabbia e soprattutto da Gaara, uscito illeso dalla prova. Durante la terza prova cercherà di convincere l'Hokage di isolare Sasuke, senza successo. Rimarrà poi stupita dalla forza d'animo del ragazzo. Successivamente parte come guida di Naruto, Ino e Shino in una missione di protezione di una nave mercantile nel Paese del Mare. Una volta arrivati al porto, si scopre che Anko è già stata in questo posto con Orochimaru. Mentre i ninja della Foglia si dirigono verso l'isola, vengono attaccati e Naruto, in extremis, viene tratto in salvo da una misteriosa ragazza.

Anko comincia a ricordare alcuni particolari. Naruto si sveglia e la ragazza misteriosa che lo ha salvato, di nome Isaribi, gli rivela che lei è l'unica sopravvissuta delle tante persone che erano andate nella Zona Proibita. Da lì, Naruto torna al paese in cerca dei propri compagni, mentre Anko, Ino e Shino sono alla ricerca di Isaribi e scoprono che è lei il Demone dell'Oceano. Qui Anko, attraverso un flashback, si ricorda di quando Orochimaru le aveva mostrato il Demone dell'Oceano in fase sperimentale. Isaribi riesce a scappare grazie a Yoroi (che assieme a Misumi aveva precedentemente attacco i ninja del Villaggio della Foglia). Anko svela che la Zona Proibita, chiamata Isola del Demone, è uno dei tanti rifugi di Orochimaru. Il gruppo raggiunge l'isola e scopre il laboratorio dove sono presenti le cavie degli esperimenti del Sennin. Naruto, Ino e Shino cadono in una trappola, invece Anko riesce ad aggirarla.

Durante l' attacco di Konoha da parte di Pain, Anko assieme a Yamato e Sai viene mandato in una missione con lo scopo di catturare Kabuto che secondo quanto detto da Hinata, possiede le cellule di Orochimaru, che il ragazzo si è impiantato in corpo. Nel capitolo 430 i sei corpi di Pain si affrettano per affrontare Naruto appena evocato in mezzo alla voragine dove prima c'era il villaggio. Durante lo scontro, Naruto non riesce più a contenere la sua irrefrenabile ira, che viene sprogionata in una gigantesca esplosione di concentrazione di chakra, facendo comparire la Volpe a Nove Code, con 6 code, insieme alle quali compare la conformazione scheletrica del Cercoterio. Anko proseguirà con Sai perché Yamato abbandona la missione e in seguito da sola perché anche Sai deve ritornare sotto ordine di Danzou. Il nuovo Hokage ordina a un membro della Radice, Terai, di trovare Kabuto, e nell'eventualità eliminare Anko. Ricompare in occasione della quarta guerra mondiale ninja e insieme a Muta Aburame agli altri trova il nascondiglio segreto di Madara e inviano le informazioni all'esercito dell' Alleanza degli Shinobi ingagga una battaglia con Kabuto ormai capace di usare i poteri di Orochimaru vedendo poi sconfitta da quest'ultimo e a quanto pare ha già usato il suo corpo per potenziarsi.

Anko e Orochimaru

Anko faceva parte del Team Orochimaru insieme al maestro di Kabuto e ad un membro del Clan Hyuga. Il passato di Anko ci viene mostrato durante la saga filler del Paese del Mare, nella quale guida Naruto, Ino e Shino in una missione di protezione di una nave mercantile. Il Paese del Mare è dove Anko fu trovata dopo che Orochimaru l'aveva marchiata con il suo segno maledetto e in seguito abbandonata, cancellando i ricordi legati a quel periodo per impedire che Anko rivelasse ciò che sapeva dei suoi piani. Dopo la missione Anko trova la strada per tornare nel luogo in cui ricevette il marchio da Orochimaru e ricorda cosa è accaduto: non era stata gettata via come spazzatura, ma scelse di sua volontà di non seguire Orochimaru, disgustata dagli esperimenti che il suo maestro conduceva.

Orochimaru perse interesse in lei, ma la lasciò viva credendo che questo potesse in futuro tornargli utile. 

Anko e Orochimaru.jpg

Anko e Orochimaru

Quando Orochimaru tradì il villaggio della foglia, lei venne lasciata là e questo la fece infuriare moltissimo perché si rese conto di esser stata soltanto sfruttata da Orochimaru e alla fine gettata via come spazzatura. Da allora Anko visse nel rancore verso il suo ex-maestro, vittima del disprezzo di molti abitanti del villaggio per la sua relazione col traditore; è forse per combattere tutto questo che Anko si mostra così esuberante.

Capacità ninja

Anko fu la prima, dopo nove, a sopravvivere al segno maledetto del cielo di Orochimaru stabilendo le probabilità di salvarsi dal Segno maledetto a una su dieci. Orochimaru rifiutò Anko come subordinata, ritenendo che non avesse la brama di potere o di vendetta necessaria per nutrire il segno maledetto. Anko conosce diverse tecniche proibite insegnatele dallo stesso Orochimaru, tra cui la più notabile è la tecnica dell'Assassinio della Serpe Gemella, un Jutsu proibito, che utilizza serpenti per uccidere istantaneamente l'avversario e l'utilizzatore. Anko dimostra di essere una grande ninja di grado Special Jonin, a dispetto del suo carattere scostante e avventato. Utilizza nei casi estremi le tecniche proibite insegnatole da Orochimaru e che non dovrebbero essere usate da un ninja della Foglia. Sa anche evocare serpenti come Orochimaru, benché lo faccia solo durante la saga filler nel Paese del Mare. In quella circostanza richiama un gigantesco serpente simile a quello di Orochimaru ma di colore viola.

Durante il loro confronto Orochimaru riattivò il suo segno maledetto, provocandole dolori fortissimi e mettendo fine al combattimento. Anko Mitarashi appare nella seconda parte dell'anime in un flashback di Kakashi in cui è seduto con Jiraiya in una locanda mentre questi gli spiega cosa fare se Naruto libera le code della volpe: Anko passa davanti alla locanda mangiando un dolce.

Missioni

  • D : 72
  • C : 86
  • B : 398
  • A : 89
  • S : 2

Abilità speciali

  • Camminare su pareti verticali e camminare sull'acqua
  • Segno Maledetto

Inoltre su Fandom

Wiki a caso