FANDOM


Porta del Myojin[1]
Porta del Myojin
(仙法・明神門, Senpō: Myōjinmon)
Debutto
Manga Naruto capitolo 631
Anime Naruto Shippuden episodio 372
Informazioni
Classificazione Arte Eremitica, Tecnica di Confinamento, Arte Magica
Classe Strategica
Raggio Corto-Medio raggio
Posizioni delle mani Pecora
Tecniche Correlate
Modalità Eremitica
Utilizzatori
Hashirama Senju

La Porta del Myojin (仙法・明神門, Senpō: Myōjinmon) è una tecnica di confinamento usata da Hashirama Senju in Modalità Eremitica.

Descrizione

Porta Myojin Decacoda

La Decacoda confinata con i Dieci Sigilli e il Sigillo Frontale.

L'utilizzatore fa comparire un numero prestabilito di enormi torii rossi che cadono dall'alto, in modo da bloccare il bersaglio, che sia esso un uomo o un cercoterio, tra la porta e il terreno. Le dimensioni e la forza di questi torii sono tali da poter essere utilizzate anche per immobilizzare la Decacoda. Questi torii possono essere modificati nella dimensione e nella forma, e sono piuttosto versatili nel loro utilizzo: ad esempio, dopo che Obito Uchiha è diventato la forza portante della Decacoda, Hashirama ha ammucchiato i torii uno sopra l'altro nel tentativo di aumentare la loro capacità di immobilizzare il bersaglio.[2]

Varianti

A seconda del numero dei torii coinvolti nella tecnica e nel loro utilizzo, varia anche il nome della tecnica stessa:

  • Dieci Sigilli (封十, Fūtō): crea dieci torii che vengono usati per bloccare simultaneamente le dieci code della Decacoda, ognuna con una porta.[1]
  • Sigillo Frontale (封頭, Fūtō): crea un singolo, grande torii per bloccare la testa del bersaglio. Attraverso questa porta si inietta poi dell'energia naturale nella testa del nemico per eliminarne completamente la voglia di ribellarsi.[1]

Note

  1. 1,0 1,1 1,2 Jin no Sho, pag.264
  2. Naruto, cap.638, pagg.10-11