Fandom

NarutoPedia

Chakra

1 887pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Il Chakra (チャクラ, chakura) è una forma di energia essenziale per eseguire le arti magiche e illusorie. Si tratta di un misto tra l'energia fisica presente nel corpo e l'energia spirituale acquisibile con l'esercizio e l'esperienza.

Il chakra viene incanalato attraverso un particolare apparato circolatorio, simile a quello sanguigno, tramite il quale può raggiungere tutte le cellule del corpo. Sui condotti di questo sistema circolatorio sono presenti 361 buchi piccoli come la punta di un ago, che prendono il nome di fori del chakra o di punti di fuga. Dato che sono i tubi da cui fuoriesce il chakra usato per le tecniche, se li si colpisce si può manipolare il flusso di chakra controllandolo a piacimento. Tuttavia solo l'arte oculare del Byakugan è in grado di vedere il sistema circolatorio del chakra, e solo i portatori più abili possono individuare i punti di fuga. Nemmeno lo Sharingan e il Rinnegan sono in grado di vedere qualcosa di più del flusso di chakra. Esistono inoltre otto zone del corpo in cui i punti di fuga sono più concentrati, dette porte, le quali limitano e distribuiscono il flusso del chakra attraverso il corpo. Le otto porte sono elencate di seguito:

File:537px-Circulation porte de chakra naruto.svg.png
  • Porta dell'Apertura (開門, Kaimon)
  • Porta del Riposo (休門, Kyūmon)
  • Porta della Vita (生門, Seimon)
  • Porta della Ferita (傷門, Shōmon)
  • Porta della Chiusura (杜門, Tomon)
  • Porta della Visione (景門, Keimon)
  • Porta della Stupore (驚門, Kyōmon)
  • Porta della Morte (死門, Shimon)

Forzando il chakra attraverso le porte è possibile superare i propri limiti fisici, con conseguenze però disastrose sull'organismo. Il chakra può essere manipolato tramite vari metodi, il più comune dei quali consiste nel posizionare le mani in modi prestabiliti; il chakra può essere poi usato per effettuare azioni altrimenti impossibili, come camminare sull'acqua, sulle pareti verticali o eseguire tecniche magiche e illusorie.

Tipi di chakra

In base al rapporto in cui l'energia fisica e spirituale sono impastate possono essere formati diversi tipi di chakra. Il chakra elementale è quello più comune, ed è usato per formare tecniche elementali.

Origini Storiche

Il chakra fu in origine un abilità appartenente soltanto ed esclusivamente ad un unica creatura chiamata Shinju nota come Dio degli alberi,essa era infatti una divinità primordiale.

Il chakra di Shinju era però reperibile attraverso i frutti sacri che crescevano su di esso,una donna Kaguya Ootsutsuki ne ingeri uno dopo averlo rubato. In seguito divenne il primo essere umano con la capacità di utilizzare il chakra.

Piu avanti Kaguya ebbe un figlio di nome Hagoromo Ootsutsuki a cui trasmise geneticamente l'abilità di poter adoperare il chakra,il bambino in seguito divenuto uomo verrà poi conosciuto con lo pseudonimo di Eremita delle Sei Vie della Trasmigrazione.

L'eremità in seguito avrebbe avuto due figli che poi avrebbero trasmesso geneticamente il chakra alla loro progenie e andando avanti cosi di generazione in generazione tutta l'umanità ottenne la capacità di adoperare il chakra.

Curiosamente anche altre creature acquisirono la possibilità di utilizzare il chakra pur non avendolo chiramente ereditato geneticamente dagli esseri umani per ovvie ragioni, è probabile che alcuni umani avessero sigillato del chakra all'interno di alcuni animali e che questi via via col passare del tempo a forza di riprodursi abbiano potuto trasmetterlo alle loro specie,analogamente come fecero gli esseri umani avendolo ereditato indirettamente prima da Shinju.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso