Fandom

NarutoPedia

Gyuki

1 888pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Gyuki [1]
Gyuki.png
(牛鬼, Gyūki)
Ottacoda (八尾, Hachibi)
Toro Mostruoso (巨牛, Kyogyū)
Debutto
Manga Naruto capitolo 413
Anime Naruto Shippuden episodio 143
Film Naruto Shippuden: La Prigione di Sangue
Doppiatori
Giapponese Masaki Aizawa
Informazioni
Specie Ushi-oni
Forza Portante Padre di Fukai (in passato)
Zio di Fukai (in passato)
Fukai (in passato)
Killer Bee
Naruto Uzumaki
Classificazione Cercoterio
Fedeltà Kumogakure Symbol.svg Villaggio della Nuvola
Famiglia
Famiglia Hagoromo Otsutsuki (creatore)
Tecniche
Teriosfera
Getto d'Inchiostro

Gyuki (牛鬼, Gyūki) è il demone ad otto code, uno dei nove Cercoteri. Lui è stato sigillato in Killer Bee del Villaggio della Nuvola.

Aspetto

Gyuki ha l'aspetto di un Ushi-oni, creatura della mitologia giapponese con l'aspetto di un toro e le code somiglianti ai tentacoli di un polipo. La testa ha quattro corna, di cui una sinistra mozzata da A,[2] mentre le zampe posteriori non esistono, sostituite dalle code.

Carattere

Per sua stessa ammissione, prima di incontrare Killer Bee, Gyuki era un disgraziato, incapace di fare altro che distruggere.[3] Dopo aver conosciuto la sua Forza Portante, Gyuki ha in iniziato a comprendere meglio gli umani, tanto da provare simpatia per quelli che hanno talento e personalità, come Naruto Uzumaki. Per quanto riguarda i suoi fratelli, Gyuki dichiara di detestare il fatto che qualcuno li possa trattare come oggetti o servi, ma non va molto d'accordo con Kurama a causa dell'idea della Volpe che la forza di un Cercoterio si calcoli solo sul numero delle code.[4]

Abilità

Considerato il secondo Cercoterio più potente dopo Kurama, Gyuki ha una grande forza fisica e un'immensa quantità di chakra, tale da far impazzire una spada vorace come Pelle di Squalo e spingerla a tradire il suo padrone.[5] Come tutti i Cercoteri, è capace di produrre la Teriosfera, con una potenza tale da devastare un'intera valle.[6] Oltre a questo, produce inchiostro, che può essere usato per accecare i nemici,[7] o immobilizzarli.[8]

Storia

Gyuki venne al mondo nei giorni dell'Eremita delle Sei Vie della Trasmigrazione, creato usando una delle nove porzioni in cui era diviso il chakra della Decacoda.[9] Dopo la morte dell'Eremita, Gyuki vagò per il mondo fino a quando non fu catturato dal Villaggio della Nuvola. Qui fu sigillato in varie Forze Portanti al fine di sottometterne il potere. Tuttavia, la ferocia del mostro era tale che molti suoi contenitori non riuscivano ad attingere alla sua forza senza che la loro coscienza ne venisse annientata. Dopo che fu sigillato in Killer Bee, fratello adottivo del futuro Quarto Raikage, Gyuki iniziò ad avere un atteggiamento più benevolo nei confronti degli umani, tanto da accettare Bee come compagno e dargli pieno accesso ai suoi poteri. Preso di mira da Alba, Gyuki aiuterà Bee a sfuggire sia a Sasuke che a Kisame. Prima che inizi la Quarta Guerra Mondiale Ninja, Gyuki e Bee vengono spediti sull'Isola della Tartaruga, dove conosceranno Naruto Uzumaki e incominceranno a prenderlo in simpatia, tanto da aiutarlo a sottomettere l'Enneacoda. Quando Naruto decide di andare in guerra, Bee lo accompagna. Nello scontro con Tobi e Madara Uchiha, Gyuki e Bee assisteranno alla completa trasformazione di Naruto in Kurama, contenti che il loro allievo sia finalmente riuscito a superarli. Insieme a Kakashi e Gai, cercheranno di fermare il piano dell'Occhio di Luna, ma non riusciranno a impedire che la Decacoda si risvegli.

Curiosità

  • "Gyuki" è un altro modo di pronunciare i kanji per "Ushi-oni" (牛鬼).

Riferimenti

  1. Jin no Sho, pag. 148-151
  2. Cap. 494, pag. 2
  3. Cap. 493, pag. 7
  4. Cap. 567, pag. 10-11
  5. Cap. 472, pag. 14-15
  6. Cap. 414, pag. 7
  7. Cap. 472, pag. 9
  8. Cap. 566, pag. 8-9
  9. Cap. 572, pag. 12

Inoltre su Fandom

Wiki a caso