Fandom

NarutoPedia

Hiruzen Sarutobi

1 923pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi
Hiruzen Sarutobi
Hiruzen da hokage.jpg
(猿飛ヒルゼン, Sarutobi Hiruzen)
Terzo Hokage (三代目火影, Sandaime Hokage)
Scimmia (サル, Saru)
Il Professore (プロフェッサー, Purofessā)
Debutto
Manga Naruto capitolo 1
Anime Naruto episodio 1
Doppiatori
Giapponese Hidekatsu Shibata
Keisuke Fujii (Ragazzo)
Informazioni
Compleanno 8 Febbraio
Sesso Maschio
Età 68-69 anni
Stato Deceduto
Altezza 163.1 cm
Peso 50.6 kg
Sangue A
Occupazione Hokage
Fedeltà Konohagakure Symbol.svg Villaggio della Foglia
Gruppo Team Tobirama
Team Hiruzen
Clan Sarutobi Symbol.svg
Carriera Ninja
Registro Ninja 000261
Famiglia
Famiglia Asuma Sarutobi (figlio)
Konohamaru Sarutobi (nipote)
Biwako Sarutobi (moglie)
Sasuke Sarutobi (padre)
Mirai Sarutobi (nipote)
Alterazioni delle Proprietà
Elementi Nature Icon Fire.svgNature Icon Earth.svgNature Icon Wind.svgNature Icon Water.svgNature Icon Lightning.svgNature Icon Yang.svgNature Icon Yin.svg
Tecniche
Percezione Sensoriale
Tecnica della Chiaroveggenza
Tecnica degli Shuriken di Tegole
Tecnica Superiore della Moltiplicazione degli Shuriken
Proiettili del Drago di Terra
Paramento Terrestre
Fiume di Roccia
Proiettili del Drago di Fuoco
Fiato Ardente del Drago
Tecnica del Richiamo
Tecnica di Confinamento: Sigillo del Diavolo
Liberazione Pentastica

Hiruzen Sarutobi (猿飛ヒルゼン, Sarutobi Hiruzen) era il Terzo Hokage del Villaggio della Foglia ed era chiamato "il Professore" in quanto padroneggiava un altissimo numero di tecniche. Il suo cognome deriva da Sasuke Sarutobi, che significa "che salta come una scimmia", e ciò è supportato dal fatto che con la sua Tecnica del Richiamo evoca per l'appunto una scimmia. Anche il Primo e il Secondo Hokage lo chiamavano "scimmia" ("Saru", 猿). Hiruzen è stato il maestro dei tre Sannin Leggendari Jiraiya, Tsunade e Orochimaru.

Personalità

Nonostante la sua saggezza e grande serietà, Hiruzen sembra aver avuto anche un lato più giocoso e lascivo. In un flashback di Jiraiya, era intenzionato ad andare con lui per spiare delle ragazze. Anche la Tecnica Seducente di Naruto, nonostante lo ridicolizzi, sembra avere un certo effetto su di lui, e per sua stessa parola finirebbe sconfitto contro la Tecnica dell'Harem di Naruto.

Storia

Hiruzen è il figlio di Sasuke Sarutobi. Il Clan Sarutobi è stato uno dei primi clan a stabilirsi al Villaggio della Foglia durante la sua creazione. Qui Hiruzen strinse amicizia con Danzo, del Clan Shimura. Hiruzen faceva parte della prima generazione di ninja di Konoha, assieme ai suoi fidati compagni di squadra Homura Mitokado e Koharu Utatane, il cui sensei era Tobirama Senju. Hiruzen mostrò da subito un prodigioso talento nelle arti ninja, guadagnandosi una formazione supplementare con Hashirama Senju, il primo Hokage. Danzo però divenne geloso delle sue abilità, e iniziò una rivalità unilaterale, nel tentativo di superarlo. Durante la prima guerra mondiale degli Shinobi, Tobirama, da quel momento il secondo Hokage, ha guidato un team composto da Hiruzen, Homura, Koharu, Danzou, Kagami Uchiha, e Torifu Akimichi. Durante una missione vennero però inseguiti da Kinkau. Hiruzen essendo il più forte del loro gruppo, poichè disponeva di una maggiore possibilità di sopravvivenza rispetto agli altri, decise di affrontarl per permettere ai suoi compagni di proseguire. Tuttavia, chiese a Danzo di prendersi cura degli altri. Tobirama stesso, prima di andare incontro alla morte, nominò Hiruzen come Terzo Hokage.

Hiruzen fu uno studente del Primo e del Secondo Hokage, e maestro di Orochimaru, Jiraiya e del suo successore, Tsunade, il Quinto Hokage. I suoi allievi saranno conosciuti come i "Tre Ninja Leggendari" (伝説の三忍 Densetsu no Sannin). Fra loro, Sarutobi aveva molta speranza in Orochimaru, che dimostrava di essere il più talentuoso a quel tempo. Il Terzo vedeva in lui anche "malizia e ambizione", ma le ignorò nella speranza che Orochimaru cambiasse. Confermandosi come il ninja più forte del villaggio, contro il suo rivale Danzo, venne nominato Hokage, il capo di Konoah. Ci si riferisce spesso a lui come "Il Terzo" poiché fu il terzo ninja di Konoha a ottenere il titolo di Hokage. Il suo volto è quindi il terzo da sinistra dei "volti di pietra" che sorvegliano il villaggio. Una volta scelto il Quarto Hokage, Minato Namikaze, Sarutobi si ritirò dalla carica. Ma in seguito alla prematura alla morte del Quarto, che si sacrificò per sigillare la Volpe a nove code, dovette tornare in servizio, non essendoci nessuno all'epoca in grado di succedergli. Poichè Minato non ebbe l'opportunità di spiegare ciò che era successo, la leadership di Konoah sospettò che dietro all'attacco della Volpe potesse esserci un membro del Clan Uchiha, poichè grazie allo Sharingan, avrebbero potuto piegare il cercoterio al loro volere.

Hiruzen ha tentato di risolvere pacificamente il conflitto, ma le trattative rimasero costantemente in fase di stallo. Per evitare una guerra civile, che sarebbe costata la vita di molti innocenti, quando gli Uchiha progettano un colpo di Stato, Itachi è forzato a sterminare tutto il suo clan secondo gli ordini dei consiglieri del Terzo Hokage e di Danzo. La missione prevedeva il sacrificio di Itachi che, oltre ad occuparsi della cancellazione totale del suo Clan, avrebbe dovuto abbandonare il villaggio come ninja traditore in modo da assumersi la colpa del massacro e insabbiare così la vicenda per sempre. Hiruzen apprese della missione solo dopo, quando Itachi gli riferì del suo completamento con successo. Prima di dover lasciare il villaggio poichè reputato pubblicamente come un criminale, al fine di nascondere il coinvolgimento di Konoha nella distruzione del Uchiha, Itachi ha chiesto Hiruzen di vegliare sul suo fratello minore, Sasuke Uchiha, l'unico Uchiha non riuscì ad uccidere. Hiruzen acconsentì e nell'anime, gli promette di non cambiare la formula della barriera villaggio, consentendo a Itachi di intrufolarsi di tanto in tanto guardare Sasuke crescere da lontano.

Prima Parte

Quando Naruto fallisce nuovamente l'esame di diploma all'Accademia, Hiruzen prende da parte l'istruttore di Naruto, Iruka Umino, e gli consiglia di essere compassionevole verso Naruto, il ragazzo soffre la mancanza dei genitori, qualcosa che Iruka stesso dovrebbe comprendere, visto il suo passato. Quando Naruto poco dopo irrompe nella residenza dell'Hokage e ruba il Rotolo dei sigilli, Hiruzen non ha altra scelta se non mobilitare una squadra di ricerca per fermare Naruto. Hiruzen viene a sapere della manipolazione di Naruto da Mizuki e incarica Iruka di proteggere Naruto da Mizuki. Quando Naruto tornerà, Hiruzen si preoccupa che Naruto abbia potuto apprendere la Tecnica del Clone d'Ombra, perchè la Volpe a Nove Code potrebbe uscirne fuori. Dopo che Naruto è stato promosso a Genin, Hiruzen lo assegna al team di Kakashi Hatake, assieme a Sasuke Uchiha. Il Jonin dovrò tenere d'occhio entrambi i ragazzi per lui. Nonostante gli sforzi di Kakashi, Naruto rimane un ragazzino ostinato e cocciuto, e si lamenta sempre che Hiruzen affidi alla squadra missioni troppo semplici, spesso di rango D. Quando Naruto non è disposto ad ascoltare le spiegazioni di come le missioni siano assegnate in base al grado e livello di abilità, Hiruzen si impegna a dare alla squadra una missione di rango C: il team dovrà scortare Tazuna attraverso il Paese delle Onde.

Hiruzen convoca tutti i capigruppo Jōnin dei team del villaggio e li informa che Konoha ospiterà i prossimi esami Chunin, un'opportunità per i loro Genin di essere promossi al grado superiore di Chunin. Hiruzen domanda a ciascuno se credono che i loro studenti siano pronti per la sfida e sostenere l'esame. Nonostante le pretese di Iruka, Hiruzen è sorpreso nel vedere che i team di Kurenai, Kakashi e Asuma sono pronti a sostenere l'esame. Hiruzen viene convocato alla Foresta della Morte durante la seconda fase degli esami da Anko Mitarashi. La donna riporta l'infiltrazione di Orochimaru negli esami. Sospettando che Orochimaru sia alla ricerca di Sasuke Uchiha, Hiruzen non potendo sospendere gli esami senza destare sospetti, decide di presenziare a ogni sfida. Una volta concluse le sfide preliminari, Hiruzen presiede l'assegnazione del primo turno match-up in finale prima di aggiornarsi. Quando le finali cominciano, Hiruzen si siede e guarda con il quarto Kazekage, l'unico altro Kage presente, la competizione. Hiruzen, come ospite, rimane piacevolmente sorpreso dal Kazekage e cerca di rassicurarlo che non ci sono problemi. Il Kazekage però si rivela essere Orochimaru mascherato, e prende in ostaggio l'Hokage.

Nonostante la sua grande forza in passato, Hiruzen ha esaurito le energie e le abilità con il passare degli anni e non è all'altezza del suo precedente studente, Orochimaru, quando quest' ultimo guida la distruzione di Konoha. Il Terzo era anche oppresso dal senso di colpa per non aver fermato Orochimaru quando lo aveva scoperto la prima volta a eseguire terribili esperimenti. Durante il combattimento, Hiruzen deve fronteggiare i primi due Hokage che Orochimaru aveva resuscitato con l'Edo Tensei sacrificando tre genin del suo villaggio. Questi fattori influirono pesantemente sulla riluttanza del Terzo a combattere contro il Sannin con tutto se stesso, come è stato fatto notare da Enma, il compagno di Sarutobi nell'ultima battaglia. Non avendo altra scelta l'Hokage decise di sacrificare la propria vita per sigillare l'anima di Orochimaru, come il Quarto Hokage fece con la Volpe a nove code. Trafitto dalla spada Kusanagi di Orochimaru, Hiruzen non riesce a sigillare l'intera anima, ma soltanto le braccia che gli permettevano di eseguire le sue tecniche.

Seconda Parte

Grande guerra mondiale dei ninja: Obito Uchiha

Sasuke, Orochimaru, Jugo e Suigetsu arrivano al Villaggio della Foglia e penetrano nel covo segreto degli Uchiha dove, attraverso un delicato procedimento, il ninja leggendario Orochimaru riesce a riportare in vita, tramite l'Edo Tensei, i quattro precedenti Hokage. I quattro precedenti Hokage tornano in vita, così Sasuke pone loro alcune domande: il giovane chiede al Terzo Hokage di confermare la storia di Itachi, cosa che avviene; domanda al Secondo Hokage perché abbia definito gli Uchiha "un clan maledetto" e Tobirama risponde che gli Uchiha sono il clan che ama più profondamente di ogni altro, questo sentimento è, tuttavia, molto pericoloso perché se frustrato scatena il potere che risveglia lo Sharingan, il quale conduce lentamente e inesorabilmente all'oscurità. Sasuke rivolge, quindi, una domanda anche al primo Hokage Hashirama, chiedendogli cosa significhi per lui essere uno shinobi e cosa sia stato per lui il villaggio.

Hashirama completa il suo racconto descrivendo gli ultimi attimi dello scontro con Madara, che sconfisse, per il bene del Villaggio. Il Primo Hokage definisce quindi "shinobi" coloro che sopportano un grande dolore in vista di uno scopo più grande, esattamente come fece Itachi: Sasuke, quindi, rispondendo a Orochimaru, decide di proseguire l'opera del fratello e di proteggere Konoha, decidendo di recarsi con tutto il gruppo, al quale si unisce in guerra anche Karin. Naruto, nonostante l'enorme fatica, continua a proteggere i suoi compagni con il chakra di Kurama, ma quando Madara avverte la presenza di Hashirama, libera il pieno potere del Decacoda contro l'Alleanza degli Shinobi. Dopo che la possente barriera eretta dagli Hokage blocca la Teriosfera del Decacoda, Hashirama crea delle aperture nella stessa così che i ninja dell'alleanza possano attaccare la bestia. Il Decacoda cattura anche Naruto, che viene salvato dal terzo Hokage e successivamente Obito dà inizio allo Tsukuyomi infinito che si attiverà quando il bocciolo dell'albero si sarà dischiuso e la luna rifletterà l'occhio della bestia. Hashirama apprende da Madara che il bocciolo si schiuderà entro quindici minuti: la sua copia, ricevuta l'informazione, la trasmette a tutti i ninja grazie alla tecnica di Ino, mentre i cinque Kage si avvicinano al terreno di scontro. Gli shinobi dell'alleanza, scoperto il potere dell'albero, si fanno prendere dallo sconforto. Mentre Naruto e Sasuke continuano a combattere contro Obito, tutti i ninja presenti, guidati dai sopraggiunti Kage, si rianimano e si lanciano all'attacco dell'albero sacro.

Madara riesce a risucchiare nel Gedo Mazo tutti e nove i cercoteri; prima che il processo sia completo, tuttavia, Kurama chiede a Gaara un favore e questi, una volta che Naruto viene privato del proprio demone, quindi in fin di vita, lo raccoglie per portarlo lontano dalla battaglia. L'Uchiha viene a questo punto attaccato da Tobirama, ma il Secondo Hokage viene rapidamente sconfitto ed immobilizzato. Nel frattempo, Sasuke viene avvicinato da Hashirama, che lo supplica di fermare Madara senza ucciderlo tramite una tecnica, che lo stesso Primo Hokage gli consegna, capace di fermare il chakra eremitico che Madara ha assorbito da lui. Il giovane Uchiha attacca quindi il suo antenato, ma questi lo immobilizza a mezz'aria tramite i poteri del Rinnegan e lo trafigge in pieno cuore con la sua stessa spada, sotto lo sguardo sbigottito di Tobirama. Intanto, lo Zetsu Bianco a spirale guida una statua creata con l'Arte del legno contro l'alleanza e cui riesce a far fronte solo il Terzo Hokage. Arrivano Gaara e Naruto ed il Kazekage chiede a Sakura di salvarlo. Sakura e Karin, tuttavia, si rendono conto che sia lui che Sasuke sono prossimi alla morte.

Capacità Ninja

Hiruzen Sarutobi, il Terzo Hokage, fu uno shinobi potentissimo e dall'abilità straordinaria, cosa eccezionale considerando che non era in possesso di alcuna abilità innata. Hiruzen era soprannominato Il Maestro o Il Professore perché conosceva e sapeva utilizzare tutte le tecniche di Konoha (ad esclusione di quelle segrete dei clan e quelle i cui elementi non poteva controllare). Kishimoto gli attribuisce la massima abilità in tutti i campi dei jutsu, Ninjutsu, Genjutsu, Taijutsu, Fuinjutsu e sigilli in generale. Essendo inferiori soltanto i punteggi di forza, velocità e stamina, ovviamente deboli per un uomo di 70 anni senza abilità speciali, è più che ovvio che Hiruzen, da giovane e da adulto, fosse uno shinobi di immenso potere, perché praticamente un ninja perfetto in ogni campo che determina la forza di uno shinobi. Orochimaru dice che se avesse avuto anche solo 10 anni di meno, ovvero 60 anni, Hiruzen lo avrebbe sconfitto senza difficoltà. Kishimoto l'autore del manga in uno dei primi databook lo definisce il più forte Hokage della storia di Konoha, per poi correggersi tramite Jiraiya attraverso il manga dichiarando che il più forte della storia del villaggio sia Minato Namikaze, il Quarto Hokage. Anche se poi in seguito la cosa verrà ritrattata dallo stesso Kishimoto affermando che sia Hashirama Senju il più forte Hokage di sempre. Nonostante ciò va detto comunque che Hiruzen da giovane è molto probabilmente oltre che più forte di Orochimaru anche della media dei membri dell'organizzazione Alba e superiore anche ad alcuni degli attuali cinque Kage. Considerando che anche da vecchio ha una forza e un abilità in grado di rivaleggiare con loro. ciò fa supporre che senza dubbio da giovane sarebbe stato superiore a molti dei più famosi ninja del corso della storia. Durante la quarta guerra mondiale ninja ha dimostrato di saper utilizzare tutti e 5 gli elementi: Fuoco, Acqua, Terra, Fulmine e Vento contemporaneamente, rivelandosi così uno dei pochissimi ninja al mondo a riuscirci. Nelle lotte utilizzava spesso il suo partner Enma, una possente scimmia che evocava tramite la Tecnica del Richiamo e che si trasformava nel Bastone di Diamante, un leggendario bastone duro come la pietra omonima e che poteva allungarsi a suo piacimento.Con questo bastone il Terzo Hokage riuscì a espellere Kyubi dal Villaggio della Foglia durante il suo celebre attacco.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso