FANDOM


Inojin Yamanaka[1]
Inojin movie
(山中いのじん, Yamanaka Inojin)
Debutto
Manga Naruto #700
Anime Boruto: Naruto Next Generations #1
Film Boruto: Naruto the Movie
Romanzo Boruto: Naruto the Movie
Doppiatori
Seiyu Atsushi Abe
Informazioni
Compleanno 5 Dicembre
Sesso Gender Male Maschio
Età Gaiden: 11 anni
Film Boruto: 12 anni
Altezza 147 cm
Classificazione Ninja Medico
Fedeltà Konohagakure Symbol Villaggio della Foglia
Gruppo Team Moegi
Clan Yamanaka Symbol Yamanaka
Carriera Ninja
Rango Genin
Famiglia
Famiglia Inoichi Yamanaka (Nonno)
Signora Yamanaka (Nonna)
Ino Yamanaka (Madre)
Sai (Padre)
Tecniche
Tecnica dell'Ultra Illustrazione Animale
Tecnica del Capovolgimento Spirituale
Tecnica del Perimetro Sigillante
Tecnica del Perimetro Sigillante Multiplo
Tecnica di Confinamento: Preda della Tigre (solo anime)
Armi
Tanto

Inojin Yamanaka (山中いのじん, Yamanaka Inojin) è un genin del Villaggio della Foglia, figlio di Sai e di Ino Yamanaka. Come tale, è un discendente del Clan Yamanaka, nonché membro della diciassettesima generazione della Formazione Ino-Shika-Cho, assieme a Shikadai Nara e Chocho Akimichi.

Storia

Accademia Ninja

Inojin Next Generations

Inojin in accademia.

Boruto Uzumaki ritorna dalla sua sospensione dopo due settimane ed Inojin Yamanaka lo nota attraverso la finestra. Boruto viene accolto freddamente dai suoi compagni di corso e non appena mette piede in classe gli altri studenti cominciano a spettegolare su di lui, circa il disastro che ha combinato giorni prima. Inojin dice chiaramente che cosa tutti gli altri stanno pensando a Boruto. Boruto lo saluta e gli tende la mano per amicizia, ma Inojin rifiuta di rispondere al gesto, considerandolo poco affidabile. Durante lo scontro di Boruto contro Iwabee, accorgendosi del coraggio dimostrato dal figlio del Settimo nel difendere Denki e il resto dei suoi compagni, interviene nello scontro per aiutarlo. Da allora Boruto, Shikadai e Inojin diventano amici inseparabili. Quando Metal Lee attacca Shikadai, lui e Boruto lo difendono e, ingannandolo con una falsa tecnica del controllo dell'ombra, riescono a neutralizzarlo, facendolo tornare normale. Quando Shino Aburame proclama la sfida tra maschi e femmine per catturare la bandiera sul tetto della scuola, Inojin utilizza la tecnica dell'ultra illustrazione animale per creare una rana gigante e spaventare le ragazze, ma fallisce a causa di Boruto che attivò accidentalmente uno spruzzo d'acqua dal soffitto tramite il computer di Denki, facendo sciogliere la creatura fatta d'inchiostro.

Sai Training Inojin

Inojin durante l'allenamento con suo padre.

In preparazione per gli esami, in vista del diploma all'Accademia, Inojin decide di iniziare a stampare delle fotocopie dei suoi disegni per potere utilizzare le sue tecniche istantaneamente, invece che trascinarsi in battaglia pennelli, inchiostri e pergamene. Sai lo osserva con grande preoccupazione negli occhi, temendo che abbia perduto la sua passione per l'arte, ma non fa in tempo a discutere della faccenda con il figlio che Ino li chiama per la cena. Chōchō e Shikadai si stanno allenando con Chōji circa l'utilizzo delle tecniche segrete dei loro clan. Inojin, arrivato all'allenamento in ritardo, annuncia di avere escogitato una strategia infallibile che permetterà loro di vincere facilmente ogni scontro. Il ragazzo cerca di usare le copie dei suoi disegni che aveva stampato in precedenza, ma queste, nel momento in cui vengono infuse con il suo chakra, si sgretolano prima di sferrare qualsiasi attacco. Inojin cerca allora di creare un disegno con le proprie mani, ma stranamente, neanche questo sembra più funzionare, lasciandolo con la preoccupazione di non essere più in grado di usare il jutsu di suo padre. Dopo numerosi tentativi andati a male, Inojin decide di mettere da parte definitivamente l'arte e questo lascia molto perplessa Ino, che da quando ne ha memoria, ha visto il figlio sempre molto legato all'arte. Durante gli allenamenti in classe Inojin, Chōchō e Shikadai sfidano Metal Lee, Denki e Iwabee. Inojin cerca di prendere il controllo del corpo di Iwabee tramite la tecnica del Capovolgimento Spirituale, ma la sua mancanza di pratica consente a Iwabee di liberarsi rapidamente dal suo controllo, permettendo alla sua squadra di contrattaccare.

Inojin utilizza il capovolgimento spirituale

Inojin tenta di utilizzare la Tecnica del Capovolgimento Spirituale.

Chōchō consegna a Inojin qualche inchiostro e rotolo, ma la sua esitazione iniziale lo lascia esposto all'attacco di Lee. Shino dichiara vincitore il team capitanato da Iwabee. Sai e Ino parlano di Inojin e del fatto che lentamente stia perdendo la passione per l'arte. Sai porta Himawari all'Accademia per una lezione d'arte di cui lei sarà l'insegnante, avendo vinto la competizione artistica di qualche giorno prima. A casa, Inojin inizia a raccogliere il suo materiale da disegno per buttarlo via. Ino interroga la sua decisione e trova uno dei suoi primi disegni, che aveva realizzato quando era molto piccolo. Inojin chiede a Himawari di insegnargli tutto quello che sa sull'arte e aiutarlo a ritrovare la sua passione, anche se la bambina non ha idea di come si faccia. Himawari lo sprona allora ad animare il disegno con il quale ha vinto la competizione. Quando però Inojin lo fa, provoca un'esplosione tale a fare allontanare via il disegno nel vento, che finisce per essere trasportato via dalle correnti in giro per il villaggio. I tre cercano di seguirlo e quando questo sta per sprofondare nell'acqua, Inojin si rende conto che la differenza tra i suoi ultimi disegni e quelli di Himawari è che i suoi hanno un'emozione.
Boruto episodio 33 il disegno di inojin

Il primo disegno di Inojin della sua famiglia.

Inojin questa volta è però in grado di animare il suo disegno, salvando quello di Himawari. Successivamente su sua richiesta, Inojin anima anche il suo disegno. Inojin mostra ai suoi genitori di essere di nuovo in grado di utilizzare il suo jutsu artistico. Sai gli mostra il suo disegno preferito di Inojin, la loro famiglia insieme. Il giorno dopo, Inojin è dispiaciuto che i disegni di Himawari siano scomparsi dalla pergamena dopo averli infusi con il suo chakra, ma lei non lo dà molto a vedere, perché è decisa a realizzare un disegno che renderà suo padre ancora più felice.

Inojin cerca di convincere Chocho Akimichi e Shikadai Nara ad andare ad allenarsi con i loro genitori. Tuttavia, entrambi scelgono di sottrarsi dall'allenamento, Chocho per andare a mangiare del ramen assieme ad Anko Mitarashi, Shikadai invece, in ultima analisi, perchè era troppo noioso. Infine Inojin decide di recarsi all'allenamento da solo, ma avendo troppa paura della reazione della madre, si nascose dietro un albero.

Naruto Extra: Il settimo hokage e il marzo rosso

Dopo avere appreso che presto, lui e il resto della sua classe avrebbero dovuto affrontare gli esami di diploma all'Accademia, Inojin rimase sorpreso nel vedere che solo alcuni di loro si erano interessati veramente all'argomento. Successivamente, Inojin continua ad allenarsi con il padre Sai riguardo l'utilizzo dei ninjutsu artistici, facendo notare al padre che il suo modo di disegnare è troppo "vecchio-stile".

Saga del diploma

Shikadai supera con successo la prima parte scritta dell'esame. Coloro che hanno superato la prova teorica, vengono riuniti dai maestri Anko, Shino e Konohamaru in un punto della foresta che circa il Villaggio della Foglia. I tre spiegano che le regole dell'esame sono molto semplici. Consegnando a ciascuno studente una bandana bianca, precisano che se durante l'esame gli dovesse venire sottratta, verranno squalificati. Allo stesso modo, ciascuno dei tre maestri indosserà un obiettivo. Se gli studenti riusciranno a distruggerlo, costringeranno il maestro in questione ad abbandonare la prova. Con sorpresa da parte di tutti, anche il Sesto Hokage Kakashi fa la sua comparsa sulla scena, spiegando a tutti che l'obiettivo del test sarà quello di sottrargli il campanello che porta legato alla cinta e che il vero compito dei tre maestri, sarà quello di ostacolarli combattendo con tutte le loro forze, in modo da impedirgli di arrivare a lui. L'uomo precisa inoltre di avere a disposizione un singolo campanello, il che vuol dire che solo uno di loro riuscirà a superare l'esame. La prova ha inizio e gli studenti intraprendono tutti strade diverse nella speranza di arrivare a Kakashi senza incappare in uno dei tre insegnanti. Il team di Shikadai però, la nuova formazione Ino-Shilka-Cho, cerca di mettere su una strategia, in quanto Shikadai era riuscito a inserire un localizzatire negli indumenti di Kakashi. Chocho realizza però che i tre sono stati imbrogliati, in quanto il maestro Shino era riuscito a trasferire il localizzatore su uno dei suoi insetti. I tre ragazzi sono così costretti a raggiungere gli altri compagni, ma vengono immediatamente ostacolati dalla maestra Anko.

Boruto ep 37 1

I membri della Formazione Ino-Shika-Cho vengono promossi al grado di Genin.

La donna ha infatti utilizzato un genjutsu che ha costretto Denki, Iwabee, Shikadai, Inojin, Chocho, Enko, Hoki, Doshu e altri studenti a girare in circolo intorno alla stessa area, senza però la possibilità di potersi vedere tra di loro. L'abilità della maestra Anko di utilizzare i serpenti in combattimento, mette in seria difficoltà i membri della formazione Ino-Shika-Cho, ma Denki riesce a spezzare in tempo il suo genjutsu. Una volta liberi dalla sua arte illusoria, potranno finalmente collaborare per sconfiggerla. I tre però sono tra gli studenti che vengono catturati e presi in ostaggio dai maestri. Il gruppo viene liberato grazie all'intervento di Sumire, Wasabi e Metal, mentre Namida sconfigge Anko. Intanto Boruto, Iwabee, Sarada, Denki e Mitsuki sconfiggono Konohamaru. Al sorgere del sole, Boruto attacca Kakashi con i suoi cloni d'ombra. Kakashi però li abbatte uno ad uno, scoprendo che in realtà sono i suoi compagni di classe che hanno assunto le sue sembianze. Quando Boruto però riesce ad avvicinarsi abbastanza al Sesto Hokage, dando ai suoi compagni di classe il segnale, tutti si rialzano dalle loro posizioni, combinando le loro tecniche di sigillo in un unico grande fūinjutsu combinato. Kakashi utilizza allora contro di loro l'Arte del Fulmine per cercare di liberarsi dalla paralisi, ma i ragazzi riescono a resistere, determinati a diventare a tutti i costi dei ninja. Boruto riesce a sfiorare il campanello prima che la prova giunga al termine, senza però afferrarlo completamente. Gli studenti pensano così di avere fallito, ma Kakashi annuncia invece che tutti quanti sono stati promossi. Kakashi puntualizza che non sarebbero stati in grado di impossessarsi del campanello nemmeno se il cielo si fosse fuso con la terra, ma è stato proprio nel momento in cui hanno collaborato tutti insieme per raggiungere un obiettivo che sono stati promessi. Shino si congratula con loro e rilascia la tecnica di trasformazione applicata sulle loro bandane, rivelando il copri fronte di Konoah. Adesso, sono stati tutti quanti ufficialmente promossi al grado di Genin.

Shino riunisce i suoi studenti per un'ultima lezione, al termine della quale, assegnerà ciascun genin ad una squadra composta da tre membri. Chocho desidera essere assegnata alla stessa squadra di Sarada e allo stesso modo, Boruto spera di venire assegnato nello stesso team del suo migliore amico Shikadai. Purtroppo però, come la stessa Sarada afferma, saranno i maestri a decidere le assegnazioni. Shino spiega che una squadra a tre, indica dei compagni ai quali si può affidare la propria vita e questo perché nelle prossime missioni, il lavoro di squadra potrà fare la differenza tra la vita e la morte. Denki Kaminarimon, Iwabee Yuino e Metal Lee vengono assegnati alla Squadra 5. Wasabi Izuno, Sumire Kakei e Namida Suzumeno costituiranno la Squadra 15. Hoki Taketori, Hako Kuroi e Renga Kokubo faranno parte della Squadra 25. Enko Onikuma, Doshu Goetsu e Tsuru Itoi saranno la Squadra 40. Chocho Akimichi, Shikadai Nara e Inojin Yamanaka costituiranno invece la nuova formazione del leggendario team Ino-Shika-Cho, sotto il nome di Squadra 10, proprio come i loro genitori. Rimasti per ultimi, Boruto Uzumaki, Mitsuki e Sarada Uchiha vengono invece assegnati alla Squadra 7.

Boruto: Naruto the Movie

Inojin si incontra con Shikadai e Boruto per giocare assieme ai videogames dopo avere terminato le loro missioni giornaliere. Quando Boruto offre loro dei trucchi per rendere il gioco più facile, sia Shikadai che Inojin reagiscono con disappunto, scoprendo che il ragazzo ha barato per tutto il tempo.

File:Inojin Restrains Genin.png

Moegi comunica ai suoi genin che li ritiene pronti a partecipare al prossimo esame di selezione dei Chunin. La prima prova, amministrata da Sai, consiste nel rispondere vero o falso ad un quesito. Il quiz è però un tranello, perchè a prescindere dalla risposta, vengono tutti fatti precipitare in un lungo di inchiostro, e solo chi ne uscirà "pulito" potrà passare alla prova successiva. Shikadai riesce appena in tempo ad utilizzare la Tecnica del Controllo dell'Ombra per afferrare i suoi amici e portarli in salvo. Inojin commenta seccato che un trucchetto del genere è proprio tipico di suo padre. L'Ino-Shika-Cho passa così alla prova successiva, che consiste in una competizione tra squadre per riuscire a recuperare la bandiera avversaria senza però perdere la propria. Inojin con la sua agilità, riesce a bloccare l'avversario prima che questo possa rubare la barriera della sua squadra, mentre Chocho utilizzando la Tecnica dell'Espansione Parziale, riesce ad impossessarsi della barriera nemica. Nella terza fase degli esami però, Inojin viene sconfitto da Araya

Descrizione

Aspetto

Inojin ha gli occhi azzurri e i capelli biondi proprio come sua madre e la stessa pelle completamente bianca come suo padre Sai. Porta i capelli raccolti in una piccola coda di cavallo ed indossa un completo nero che assomiglia a quello portato dagli Anbu.

Carattere

Inojin sembra un ragazzo piuttosto obbediente e il più ragionevole della nuova generazione della Formazione Ino-Shika-Cho. Difatti, a dispetto dei suoi compagni, insiste fortemente sull'allenamento volto ad apprendere le tecniche del famoso trio. Quando Chocho si rifiuta di andare con lui, preferendo andare a mangiare Dango assieme ad Anko Mitarashi, Inojin la chiama grassona, mostrando di aver ereditato la stessa poca sensibilità di suo padre Sai. Il ragazzo sembra inoltre molto rispettoso nei confronti di sua madre, ma anche intimorito da lei

Abilità

Inojin utilizza la tecnica dell'ultra illustrazione

Inojin è uno shinobi di grande talento, noto per le sue eccezionali abilità di osservazione. Come il padre, possiede un grande talento artistico e ciò lo rende in grado di utilizzare delle specifiche tecniche per dare vita ai suoi disegni e utilizzarli per diversi scopi. Inojin utilizza la Tecnica dell'Ultra Illustrazione Animale utilizzando inchiostro colorato, inoltre il suo stile di disegno è molto diverso da quello del padre. Essendo un membro del Clan Yamanaka invece, è in grado utilizzare la tecnica del Capovolgimento Spirituale, che gli consente di impossessarsi del corpo dell'avversario. Inoltre, ha una grande conoscenza delle Arti Mediche.

Riferimenti

  1. Zai no Sho, pag. 35