Fandom

NarutoPedia

Itachi Uchiha

1 887pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Itachi Uchiha
Itachi.png
(うちはイタチ, Uchiha Itachi)
Debutto
Manga Naruto capitolo 139
Anime Naruto episodio 80
Doppiatori
Giapponese Hideo Ishikawa
Italiano Simone d'Andrea
Informazioni
Compleanno 9 giugno
Sesso Maschio
Età 17-18 (Prima Parte)
21 (Shippuden)
Stato Deceduto
Altezza 175.2 cm (Prima Parte)
178 cm (Shippuden)
Peso 57.1 kg (Prima Parte)
58 kg (Shippuden)
Sangue AB
Abilità Innata Sharingan Triple.svgMangekyō Sharingan Itachi.svg
Classificazione Ninja Traditore
Fedeltà Konohagakure Symbol.svg Villaggio della Foglia
Akatsuki Symbol.svg Alba
Gruppo Team 2
Compagno Juzo Biwa (solo anime)
Kisame Hoshigaki
Clan Uchiha Symbol.svg Clan Uchiha
Carriera Ninja
Rango Naruto ANBU (in passato)
Promozione dall'Accademia 7 anni
Promozione a Chunin 10 anni
Famiglia
Famiglia Fugaku Uchiha (padre)


Mikoto Uchiha (madre)
Sasuke Uchiha (fratello minore)
Sarada Uchiha (nipote)

Alterazioni delle Proprietà
Elementi Nature Icon Fire.svgNature Icon Wind.svgNature Icon Water.svgNature Icon Yang.svgNature Icon Yin.svg
Tecniche
Amaterasu
Tsukuyomi


Itachi Uchiha era un Ninja Traditore del Villaggio della Foglia. Il suo è un nome con cui ci si riferisce ad un animale fastidioso, generalmente tradotto con "donnola". Nella mitologia giapponese, le donnole sono animali che simboleggiano sfortuna e morte. Nell'Akatsuki fa coppia con Kisame Hoshigaki, col quale fa la sua prima comparsa nel capitolo 139 e precedentemente con Juzo Biwa.

Questo personaggio è stato, per gran parte della serie, il principale antagonista del co-protagonista del manga, Sasuke, nonchè fratello minore di Itachi. Il moto di vendetta dell'Uchiha sopravvissuto fu causato dallo sterminio perpetrato da suo fratello maggiore ai danni dell'intero clan, giustificato inizialmente dallo stesso come "mezzo per poter verificare la sua forza".

Storia

Infanzia

Dopo aver assistito alla Terza Guerra Mondiale Ninja a soli 4 anni divenne un pacifista devoto al suo Villaggio. Durante l'attacco al Villaggio della Foglia da parte delle Volpe a Nove Code, Itachi porta in salvo Izumi Uchiha accompagnandola al rifugio. Successivamente entrambi entrarono in Accademia Ninja, insieme a Saisu Kamano, Hana Inuzuka, Ko Hyuga, Maruten Akimichi.

Già all'età di 7 anni, dopo solo un anno di frequenza, fu promosso all'Accademia Ninja come primo della classe e venne assegnato al Team 2.

Durante una missione assistette alla morte del suo compagno Tenma Izumo, ucciso da Obito Uchiha, risvegliando così il suo Sharingan.

Raggiunse poi il grado di Chunin e dopo appena 6 mesi divenne capo della Squadra Speciale ANBU a 13 anni. Nel frattempo le ostilità tra il clan degli Uchiha e il villaggio si facevano sempre più aspre, e l'idea di un colpo di stato allettava il clan, che da anni era costretto ai confini della città e a cui era relegata la gestione del corpo di polizia del villaggio. Ciò non soddisfaceva il clan dello Sharingan, che riteneva di dover occupare un posto di maggior prestigio per la gestione del villaggio. L'idea di scatenare un colpo di stato prendeva piede quando Itachi aveva 15 anni ed era una spia per Konoha nel suo stesso clan. Danzo quindi, impossessatosi dello sharingan di Shisui Uchiha, propone all'Hokage la soluzione più semplice ma più crudele che permetteva al villaggio di evitare guerre interne ed esterne con altri villaggi che avrebbero potuto attaccare la Foglia, vedendola indebolita con una guerra civile: lo sterminio dello stesso clan. Sebbene l'Hokage non accettasse soluzioni così drastiche, la situazione divenne ingestibile e la guerra civile sempre più vicina, spingendo Itachi ad accettare il patto propostogli da Danzo: sterminare il clan, salvando il fratello minore, Sasuke. L'Uchiha superstite scoprì il complotto architettato da Danzo solo quando Itachi morì, da Tobi.

Originariamente, Itachi fece coppia con Orochimaru, durante le missioni di ricognizione di Alba. Un giorno, però, il ninja leggendario, che aveva sempre desiderato di utilizzare il corpo di Itachi come contenitore per la sua Tecnica dell'Immortalità per poter ottenere lo Sharingan, cercò di sconfiggerlo, senza riuscirci proprio a causa dello Sharingan. Orochimaru allora lasciò l'Organizzazione, per prepararsi all'offensiva contro Konoha.

Prima parte

Dopo la morte del Terzo Hokage Itachi tornò al villaggio con Kisame Hoshigaki (suo nuovo compagno di viaggio, dopo Orochimaru) sia per catturare Naruto per conto dell'Akatsuki, sia per verificare che il fratello fosse al sicuro. Qui si scontra con Kakashi Hatake, sconfiggendolo. All'arrivo di Gai Maito i due criminali lasciano il posto e riprendono le ricerche di Naruto che nel frattempo sta per partire con Jiraiya alla ricerca di Tsunade. Quando i due sono sul punto di catturare Naruto interviene Sasuke, giunto per uccidere il fratello , ma viene facilmente messo fuori combattimento. Tuttavia arriva sul posto Jiraya che fa mettere in fuga i due adepti di Alba.

Seconda parte

Nella seconda parte del manga Itachi utilizza il 30% del suo Chakra per la Tecnica di Conversione della Forma di Pain e fronteggia Kakashi, Naruto, Sakura e Chiyo con lo scopo di rallentarli e permettere la completa estrazione dal corpo di Gaara del demone del Tasso a una coda. La copia viene sconfitta da Naruto.

In seguito il nukenin viene trovato da Naruto, alla ricerca di Sasuke. In breve il jinchuriki viene intrappolato in un Genjutsu e, dopo una discussione, Itachi gli trasferisce parte del suo potere, il Kotoamatsukami lasciatogli da Shisui Uchiha, con la speranza che non debba mai usarlo, in previsione di un possibile scontro tra Naruto e Sasuke.

Poco dopo il membro di Akatsuki incontra Sasuke e gli intima di recarsi nel rifugio segreto degli Uchiha, dove potranno concludere lo scontro.

Itachi, stremato da una malattia che da tempo combatteva in attesa dell'ultimo scontro con Sasuke, e quasi cieco per l'uso eccessivo dello Sharingan Ipnotico, ha la peggio nello scontro, donando così due nuovi poteri a Sasuke: lo Sharingan Ipnotico e Amaterasu. Tobi recupera Sasuke, esausto dalla battaglia, e lo porta nel suo nascondiglio.

Quindi Tobi rivela al giovane Uchiha la verità su Itachi, di come la Foglia abbia organizzato lo sterminio degli Uchiha e come Itachi sia stato solo il caprio espiatorio della strage, e decide di distruggere il villaggio e uccidere Danzo per vendicare il fratello.

Poco dopo lo scontro con Danzo Sasuke rivela a Tobi di volersi trapiantare gli occhi di Itachi per poter acquisire lo Sharingan Ipnotico Eterno e uccidere nel pieno delle forze il suo ex-compagno del Team 7.

Quarta Grande guerra ninja

Itachi resuscitato.jpg

Itachi resuscitato.

In occasione della Quarta Grande guerra Ninja Itachi è stato resuscitato dall'Edo Tensei di Kabuto Yakushi insieme a Sasori, Kakuzu, Deidara e l'ex leader Nagato (Hidan è ancora vivo nel bosco dei Nara, dove Shikamaru l'ha intrappolato e sta lentamente morendo di malnutrizione; Konan è stata uccisa da Tobi e probabilmente il suo corpo distrutto) Dopo lo scontro che lui e NAgato hanno con Naruto e Killer Bee che hanno incontrato mentre i due si dirigevano verso il campo di battaglia, Itachi riesce a liberarsi dall'Edo tensei di Kabuto sfruttando il corvo che aveva donato a Naruto, ossia Kotoamatsukami la tecnica dello sharingan ipnotico di Shisui Uchiha che controlla il bersaglio senza che questi se ne accorga, e gli fa perseguire un obiettivo stabilito dall'utilizzatore, che in questo caso era quello di proteggere il villaggio della foglia. Quindi aiuta Naruto e Killer Bee a battere Nagato che Itachi stesso trafigge con la spada totsuka intrappolandolo in un genjustu eterno. Mentre si sta recando da Kabuto per fermare l'Edo Tensei, Itachi, incontra Sasuke e gli chiede di aiutarlo a patto di parlare in seguito.

Itachi trova il rifugio di Kabuto grazie a Nagato, che era riuscito a percepire chi e dov'era colui che lo manovrarava attraverso l'Edo Tensei. Anche Sasuke giunge nel nascondiglio di Kabuto e subito prova ad uccidere quest'ultimo, Itachi però lo ferma dicendo che prima deve sciogliere l'Edo Tensei, in modo da far scomparire Madara Uchiha. Kabuto si rivela più forte dei due fratelli messi insieme (poiché non possono ucciderlo), in quanto riesce ad usare le abilità di Suigetsu e Karin grazie al trapianto di alcune delle loro cellule, in oltre egli riesce anche ad attivare la Modalità Eremitica, seppure sia una versione differente da quella di Naruto. Tuttavia Itachi, attraverso l'uso di Izanami, fa sprofondare il nemico in un Genjutsu e gli fa comporre i sigilli di rilascio dell'Edo Tensei, disattivando così la tecnica. Prima di scomparire Itachi mostra in un genjutsu cosa successe nei giorni antecedenti allo sterminio degli Uchiha e chiede scusa al fratello minore, dicendo che se non gli avesse raccontato tutte quelle bugie, probabilmente Sasuke sarebbe stato capace di evitare il colpo di stato degli Uchiha parlando ai loro cuori. Inoltre Itachi, sentendosi responsabile e ammettendo di aver commesso molti errori nella valutazione della situazione di molti anni prima, rivela al fratello che qualsiasi scelta egli prenderà in futuro, e anche se dovesse decidere di distruggere Konoha, lo amerà per sempre.

Spin off: "La Storia di Itachi: Luci e Ombre"

Lo spin off dell'anime, trasmesso tra marzo ed aprile 2016 in Giappone, descrive la vita di Itachi dalla sua nascita fino al suo reclutamento nelle file dell'Alba.

Infanzia

All'età di 4 anni, Itachi assiste alla distruzione provocata dalla Terza Grande Guerra Ninja, e già in questi anni comincia a chiedersi quale fosse il senso della vita, dopo essere stato costretto ad uccidere un uomo.

Appena dopo la nascita del fratello Sasuke, la volpe a nove code attacca il Villaggio, controllata da Tobi , e in questa occasione salva Izumi, appartenente allo stesso clan Uchiha, con la quale stringerà un'amicizia che poi evolverà in amore. Gli Uchiha intanto, nella ricostruzione del villaggio, vengono spostati ai confini di Konoha, e amenta il malcontento del clan. Già a 5 anni, Itachi padroneggia la Tecnica della palla di fuoco suprema.

Iscrizione all'accademia

A 6 anni Itachi si iscrive all'Accademia del Villaggio, e subito dimostra di essere uno studente eccellente con uno spiccato senso della giustizia. A 7 anni egli si diploma ottenendo il titolo di Genin. Entra quindi a far parte del Team 2, composto da Tenma Izumo e Shinko Inari. Dopo 3 anni di permanenza nel team, Tenma, col quale aveva instaurato un rapporto di amicizia, viene assassinato da Tobi e Itachi risveglia lo Sharingan.

Il periodo negli Anbu e lo sterminio del clan

Dopo uno scontro con la Radice, Itachi viene promosso a capitano Anbu. Qui comincia a lavorare come doppia spia, per il villaggio e per il suo clan, ma la tensione tra le due parti degenera rapidamente, fin quando il clan Uchiha decide di usurpare il potere; il villaggio viene a sapere del piano del clan tramite Itachi. Shisui Uchiha prova a impedire il colpo di stato e la relativa controffensiva di Danzo cercando di utilizzare il suo Mangekyou Sharingan, ma il braccio destro dell'Hokage riesce a sconfiggerlo e a strappare il suo Sharingan (di rara potenza, che può usare la tecnica Kotoamatsukami). Per evitare che anche l'altro occhio cada nelle mani sbagliate,Shisui lo dona ad Itachi e decide di suicidarsi. L'Uchiha, perdendo il suo migliore amico e mentore, prova un immenso dolore che gli permette a sua volta di risvegliare il Mangekyou Sharingan. Non avendo altra scelta, Itachi accetta la proposta di Danzo, e pur di evitare una guerra civile, che avrebbe inevitabilmente portato ad un'altra guerra mondiale, egli decide di uccidere tutti i membri del suo clan, facendosi aiutare da Tobi. Accetta quindi di scappare dal villaggio e di essere perseguito come un Nukenin.

Il reclutamento nell'Alba

Itachi, perseguito dai villaggi come ninja traditore, decide di allearsi con l'Organizzazione Alba, per avere l'opportunità di controllare Konoha, e più precisamente il fratellino Sasuke, risparmiato nella notte dello sterminio.

Capacità Ninja

Itachi, sin da piccolo, era dotato di un talento incredibile. All'accademia aveva sempre il massimo dei voti in qualunque disciplina: egli, infatti, si diplomò all'età di sette anni, nell'arco di un solo anno. Alla stessa età è probabile che abbia appreso anche l'Arte del Fuoco (Katon) e, da quel che si capisce dalle affermazioni di suo padre Fugaku Uchiha, riuscì ad utilizzare la Palla di Fuoco Suprema al primo tentativo. All'età di soli 8 anni attivò e imparò ad usare lo Sharingan, a 10 anni divenne Chunin e, dopo essere diventato Jonin all'età di 13 anni, entrò nella squadra ANBU, diventandone presto il capitano. Alcuni anni dopo risvegliò lo Sharingan Ipnotico a causa del suicidio del suo migliore amico, Shisui Uchiha, il membro considerato più forte del clan per via della sua proverbiale velocità, nonchè possessore di Kotoamatsukami, che dona ad Itachi poco prima di morire, evitando così che Danzo potesse rubare anche il secondo occhio.

Itachi è il ninja piu potente del manga nel campo delle arti illusorie grazie al suo sharingan ipnotico. riesce a sconfiggere Orochimaru senza usufruire dello sharingan ipnotico e annientandolo con una potente illusione generata solo dal suo Sharingan di base a tre tomoe impresa che ne Kakashi ne Sasuke furono in grado di compiere. Tuttavia per quanto Itachi potente sia nelle illusioni e lui stesso ad affermare che uno sharingan a 3 tomoe non possa mai vincere contro uno sharingan ipnotico. Cio è dovuto oltre alle tecniche derivate, anche dalle abilità di base che vengono enormemente incrementate come afferma poi anche Tobi nello scontro tra Sasuke e Danzo. Itachi dunque per battere un possessore dello sharingan ipnotico in uno scontro di illusioni deve a sua volta attivare lo sharingan ipnotico.

Itachi non abusa solitamente dello Sharingan ipnotico in battaglia a differenza del fratello Sasuke, egli è solito adoperarlo solo se la situazione lo richiede espressamente anche per via del fatto che i suoi occhi accusarono la cecità dovutà al troppo utilizzo dello Sharingan ipnotico abbastanza rapidamente. Anche senza è in grado di rivelarsi un avversario molto ostico e potente per chiunque, controlla due elementi quali fuoco e acqua di cui ha una padronanza mediamente buona. la sua arte del fuoco comunque non eccelle quanto quella di Obito, Madara Jiraya o altri nella storia,con l'acqua che usa molto raramente il discorso è analogo.

Il suo stile di combattimento è basato prevalentemente sulle illusioni che genera dal suo sharingan o anche senza sharingan usando solo la punta delle dita; ciò dimostra quanto abile sia in questo campo al punto da non fare affidamento solo sullo sharingan per lanciarli, va detto poi che utilizza strategie che prevedono di forzare un contatto visivo con l'avversario per costringerli a cadere nelle illusioni.

Itachi è inoltre tra i piu forti ninja del manga nel campo delle arti marziali e del combattimento corpo a corpo, dimostra di poter avere degli scambi con Naruto in bijuu chakra mode e con Killer Bee in modalità demone versione 1, mostrando dunque un abilità notevole superando mediamente il livello di molti membri dell'organizzazione alba e di alcuni kage che non sarebbero durati molto contro naruto e Bee in un corpo a corpo. Oltre a questo una delle più importanti risorse di Itachi è la sua intelligenza. Itachi è probabilmente il personaggio più intelligente, grazie alla sua mente fredda e precisa può ribaltare immediatamente le sorti di ogni scontro, riuscendo in pochi istanti a capire il punto debole del chibaku tensei e a contrastarlo. Anche nelle situazioni più sfavorevoli Itachi riesce a anticipare i pensieri dell'avversario e ad agire di conseguenza. Un esempio lampante è quando kabuto ha utilizzato una tecnica che provoca dei suoni fortissimi e penetranti, inibendo l'uso del susanoo e lasciando Itachi e Sasuke allo scoperto. Anche in quelle condizioni e in una frazione di secondo Itachi è riuscito a intuire le intenzioni di Kabuto e a fermarlo prima che catturasse Sasuke. È riuscito inoltre a prevedere le azioni di Tobi dopo la sua morte, cioè che sarebbe andato a cercare sasuke. Prima di spirare Itachi lascia al fratello l'amaterasu, che si sarebbe attivato non appena l'Uchiha avesse visto lo sharingan di tobi.

Oltre a questo Itachi essendo stato negli Anbu che hanno in dotazione le spade e sono ovviamente ferrati nel loro utilizzo, è certamente un abile spadaccino lo dimostra inoltre quando maneggia la spada Kusanagi del fratello Sasuke e riesce a tagliare uno dei corni di Kabuto Yakushi in modalità eremitica del drago,nonostante gli enormi riflessi potenziati di quest'ultimo. Itachi è solito inoltre ad adoperare dei cloni in battaglia che quando si dissolvono si trasformano in corvi,la sua abilità coi cloni è eccelsa ed è paragonabile a quella di Kakashi. I due essendo entrambi molto intelligenti li utilizzano in maniera molto simile per studiare o ingannare gli avversari facendoli scoprire o lasciandoli di stucco e disorientati. Finora soltanto Kakashi è stato capace di ingannare Itachi rifilandoli un clone, Itachi si accorgerà poi che non era il vero Kakashi poichè questi caduto in una sua illusione non accuserà nessun dolore fisico o cedimento. sarà poi lo stesso Itachi a restare sorpreso e complimentarsi col copia ninja per essere riuscito ad ingannarlo ed eludere cosi ingegnosamente una sua illusione,diversamente da un Naruto che in quello scontro vi era gia caduto,discorso analogo a Sasuke e Orochimaru piu volte sue vittime in altri scontri.

Nonostante Itachi sia molto potente anche nelle sue abilità basilari come taijutsu e genjutsu oltre che nelle strategie essendo un ninja temibile,il suo vero punto forte è il suo sharingan ipnotico.

Grazie ad esso ha potuto sconfiggere innumerevoli avversari e persino Nagato che è un possessore del Rinnegan. Grazie allo sharingan ipnotico Itachi dispone di tre micidiali tecniche: Tsukuyomi, Amaterasu e Susanoo.

Grazie allo Tsukuyomi Itachi puo sconfiggere, portare a un passo dalla morte o uccidere qualunque avversario, anche se questo è immortale come Orochimaru. Lo Tsukuyomi consente ad Itachi di alterare il tempo e lo spazio e all'interno del mondo generato dall'illusione il tempo puo scorrere diversamente, ad esempio secondo quanto riportato da Kakashi 3 secondi di Tsukuyomi equivalgono a 72 ore nella mente della vittima che ne viene colpita. Durante quel lasso di tempo il malcapitato viene torturato e se morisse dentro l'illusione è probabile che morirebbe anche nella realtà dato che il cervello percepisce l'esperienza illusoria come fosse invece reale. Inoltre se questo si salva il suo chakra o il suo cervello potrebbe esere ridotto ad uno stato comatoso o vegetativo come accadde a Sasuke che ne fu colpito. La tecnica è attivabile tramite il contatto visivo tra gli occhi di Itachi è quelli del suo avversario data poi l'intelligenza di Itachi e le sue strategie, eluderla è un impresa molto difficile. Cio pone l'avversario in una condizione di enorme svantaggio non potendosi permettere di guardare gli occhi di Itachi e dunque non potendo combattere a piene capacità, Gai Maito arrivo a progettare un suo modo per evitare il contatto visivo con lo Sharingan che prevede di guardare le gambe dell'avversario e mai direttamente gli occhi.

Per uso offensivo Itachi possiede invece l'Amaterasu. Questa tecnica consente al suo utilizzatore di bruciare ogni cosa su cui posa lo sguardo,cosi facendo appaiono delle fiamme nere che bruciano 7 giorni e 7 notti e che non si possono spegnere, i ninja in grado di eludere o sopravvivere a questa tecnica sono pochissimi, Amaterasu inoltre a detta di Itachi è una tecnica istantanea ed impossibile da schivare solitamente.Essa è un arma temibile ed è quasi sempre garanzia di vittoria se viene adoperata questa tecnica è in assoluto tra le piu potenti di tutto il manga.

Infine la terza tecnica di cui Itachi dispone è il Susanoo che li offre un attacco e difesa molto elevati. La versione di Itachi differisce da quella di suo fratello Sasuke ed è solitamente ben piu potente per via di risorse migliori, queste risorse sono due armi peculiari quali la spada "Sakegari Totsuka no Tsurugi" e lo scudo "Yata no Kagami" grazie a queste due armi Zetsu afferma che Itachi è invincibile. Le armi hanno dei poterei davvero incredibili: lo scudo può respingere qualunque attacco modificando la propria natura e la spada quando trafigge gli avversari li sigilla all'interno del suo stesso manico che ha la forma di una bottiglia di Sakè. Cio permette di eliminare nemici ostici e immortali come Orochimaru che ne verrà sigillato e Nagato che nonostante sia un edo tensei e dunque immortale perdipiu col Rinnegan non potrà fare nulla.

Grazie al suo Susanoo Itachi è il ninja piu potente del manga poiché riuscirebbe a respingere qualunque colpo e sigillare qualsiasi nemico.

Quando Sasuke riceve il chakra della volpe a nove code da Naruto,il suo Susanoo riesce a superare anche quello di Itachi diventando gigantesco e acquisendo un paio di gambe, tuttavia anche Itachi se ricevesse tale chakra da Naruto a sua volta otterrebbe lo stesso miglioramento. In condizioni normali in cui Sasuke non riceva quel chakra da Naruto, il Susanoo di Itachi é superiore a quello del fratello.

Per qualche tempo Itachi ha inoltre  potuto disporre di un corvo con lo sharingan ipnotico di Shisui Uchiha trapiantato in un occhio, questo corvo potrà usare la piu potente tecnica illusoria esistente ovvero il Kotoamatsukami. Tale tecnica tuttavia non verrà mai adoperata da Itachi attraverso il corvo in battaglia per sconfiggeere degli avversari.

Itachi infine è in grado di utilizzare la tecnica dell'Izanami che serve a contrastare l'uso di Izanagi. Utilizzerà tale tecnica però contro Kabuto Yakushi perdendo la vista ad un occhio che era il prezzo per potere attivare una tecnica cosi potente che serve ad aiutare le persone ad accettare se stesse come nel caso di Kabuto. Quando Itachi diviene un edo tensei ha inoltre il vantaggio di avere un corpo immortale che si rigenera e dunque non risente della cecità o di altri problemi fisici dovuti alla sua misteriosa malattia di quando era in vita.

Missioni Eseguite

Rango D: 53

Rango C: 152

Rango B: 134

Rango A: 101

Rango S: 31

Personalità

Il tratto caratteristico di Itachi era il suo essere pacifista. Segnato profondamente dagli orrori della guerra, cui assistì a soli 4 anni, egli si convinse dell'importanza di mantenere la pace e di assicurare la tranquillità al suo clan e al suo villaggio. Secondo il Terzo Hokage, Itachi pensava come un Hokage. Non c'era persona nel villaggio che amasse più del fratello minore, Sasuke, di cui ammirava e proteggeva l'ingenuità e la spontaneità. Secondo alla protezione del fratello il suo obiettivo era salvare il villaggio da guerre, ed è questo che lo spingerà a sterminare il suo clan, ad unirsi all'Akatsuki e a diventare un nukenin. Da sempre ragazzo riservato e sensibile, i suoi ideali erano condivisi solo con il suo migliore amico Shisui, e alla sua morte tramandò il suo credo ninja.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso