Fandom

NarutoPedia

Kurama

1 887pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione3 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Kurama [1][2][3][4]
Kurama2.png
(九喇嘛, Kurama)
Volpe a nove code (九尾の妖狐, Kyūbi no Yōko)
Ennacoda (九尾, Kyūbi)
Demone della Volpe (化け狐バケ狐, Bakegitsune)
Debutto
Manga Naruto capitolo 1
Anime Naruto episodio 1
Doppiatori
Giapponese Tesshō Genda
Informazioni
Specie Volpe
Forza Portante Mito Uzumaki(in passato)
Kushina Uzumaki(in passato)
Minato Namikaze(in passato Metà Yin)
Naruto Uzumaki
Zetsu Nero(temporaneamente la Metà Yin)
Classificazione Cercoterio
Ninja Sensitivo
Ninja Eremita
Fedeltà Konohagakure Symbol.svg Villaggio della Foglia
Famiglia
Famiglia Hagoromo Otsutsuki (Creatore)
Alterazioni delle Proprietà
Elementi Nature Icon Wind.svg (solo anime)
Nature Icon Fire.svg(solo anime)
Nature Icon Yin.svg
Nature Icon Yang.svg
Tecniche
Teriosfera
Teriosfera Continua
Tecnica Sensoriale delle Emozioni Negative

Kurama (九喇嘛, Kurama) è il demone a nove code, uno dei nove Cercoteri. Quando il demone attaccò il Villaggio della Foglia, il Quarto Hokage lo sigillò dentro un neonato di nome Naruto, suo figlio, utilizzando il Sigillo Ottagonale.

Storia

Passato

La volpe originariamente era, come tutti i cercoteri, parte del Juubi, la Bestia a Dieci Code, sigillata nel corpo dell'Eremita dei Sei Sentieri. In seguito alla divisione del demone essa è stata sigillata in diverse Forze portanti quali Mito Uzumaki e Kushina Uzumaki.

Successivamente per opera di Minato Namikaze, la volpe verrà spezzata e divisa in due parti formando dunque una doppia entità e due volpi a nove code anziché una sola creando di fatto due cercoteri da uno solo, le due metà verranno sigillate a opera di Minato la prima dentro suo figlio Naruto Uzumaki,che è la volpe composta di chakra Yang, la seconda dentro lo stesso Minato che provvederà a sigillarla all'interno del suo stesso corpo divenendo anch'egli una forza portante,la volpe di Minato differisce da quella di Naruto poichè la sua è composta dal chakra dello Yin. Le due volpi a nove code in questione hanno inoltre lo stesso potere e lo stesso quantitativo di chakra e sono dunque allo stesso livello di potenza per quanto concerne capacità e risorse.

La prima apparizione

La Volpe a Nove Code fa la sua prima apparizione nel primo capitolo, in una sola immagine prima di essere sigillata grazie al Quarto Hokage nel corpo di Naruto. Questo è il primo, e finora unico momento nel manga, in cui la Volpe si è vista a grandezza naturale col proprio corpo.[5]

Il primo incontro tra la Volpe e Naruto

File:461px-Trappedfox.jpg
Essendo colui che ospita la Volpe a Nove Code, Naruto ha un grande potere di guarigione (gli basta una sola notte per riprendersi anche dopo battaglie molto impegnative), una resistenza elevatissima e pieno accesso all'immensa quantità di chakra della bestia. Naruto normalmente usa il chakra della Volpe quando è infuriato o quando si trova in pericolo di morte. La prima volta che usufruì della forza del demone, sfruttò la sua rabbia per controllarlo, ma in seguito, grazie all'aiuto del suo maestro Jiraiya, imparò a controllarlo e a mantenere coscienza di sé quando richiama piccole quantità di chakra della Volpe. Per farlo, Naruto viaggia nella propria mente e chiede al demone di fornirgli il suo chakra, che lui chiama "l'affitto" da pagare per vivere dentro il suo corpo. La Volpe accetta perché divertita dal coraggio di Naruto, ma anche perché conscia che il loro destino è legato a un doppio filo[6].

Il chakra del Demone Volpe ha però degli effetti collaterali: più Naruto ne utilizza, più la sua personalità svanisce lasciando il posto a quella della bestia. Il grado con cui ciò avviene è proporzionale alla quantità di chakra richiamata. L'effetto sulla personalità di Naruto diventa significativo una volta che il ragazzo accede alle trasformazioni con le code, dove un'aura di chakra rosso a forma di volpe lo avvolge. Il numero di code di chakra indicano il livello di potenza e influiscono sulla sua personalità. Dopo che Naruto raggiunge le 4 code perde completamente il controllo della propria personalità[7].

Lo scontro con Orochimaru

Naruto contro Orochimaru.jpg

naruto con il manto della volpe con 4 code

Durante lo scontro con Orochimaru, Naruto, in preda ai sensi di colpa per non essere stato sufficientemente forte in passato da impedire a Sasuke di lasciare il villaggio, si abbandona alla disperazione e alla rabbia, tanto da arrivare a liberare 4 delle nove code del demone[7]. Ferirà involontariamente Sakura e verrà fermato da Yamato con la formula di onniscienza del primo Hokage[8]. Questo è il secondo momento in cui Naruto arriva a raggiungere questo livello, la prima volta (che non viene comunque mostrata) avvenne durante un allenamento con Jiraiya, nel quale lo stesso afferma di essere stato in pericolo di vita.

L'incontro con Sasuke

File:Kyūbi inside Naruto.png
Successivamente alla battaglia con Orochimaru, la Volpe a Nove Code riappare nella mente di Naruto quando costui riincontra Sasuke Uchiha, il quale grazie allo Sharingan entra nella mente di Naruto e si imbatte nella Volpe.

Kyubi riconosce subito l'Uchiha proprio per il suo Sharingan, e nonostante la sua malvagità, mostra un certo timore misto a odio per "la maledetta casata Uchiha e per il suo schifoso Sharingan" facendo il nome per la prima volta di Madara Uchiha, affermando che Sasuke come Madara "ha un grande potere in quegli occhi ed un chakra più malvagio di Kyubi stesso", anche se quello del Demone Volpe è e resta illimitato. Sasuke ha un breve dialogo con la Volpe, che gli consiglia di non uccidere Naruto altrimenti se ne sarebbe potuto pentire. È inoltre piuttosto orgoglioso e si arrabbia molto quando Naruto rifiuta il suo chakra per affrontare Sasuke.

La battaglia contro Pain

Dopo i falliti tentativi da parte di Itachi, Kisame e Deidara di catturare Naruto, lo stesso capo di Alba, Pain, insieme a Konan, si reca al Villaggio della Foglia per catturarlo, non riuscendo nel tentativo.[9]. L'ultimo momento in cui appare la Volpe è proprio durante la battaglia contro il leader di Akatsuki. Qui Naruto arriva a liberare fino a otto delle nove code di Kyubi[10], e quasi a togliere il sigillo da cui essa è imprigionata. Prima che il sigillo possa essere spezzato, Naruto è tempestivamente fermato dal quarto Hokage[11], che, materializzatosi nella sua mente, gli rivela di essere suo padre[12]. Grazie al suo intervento Naruto si calma e ritorna allo suo stato normale[13]. Infine, Minato Namikaze da nuova energia al sigillo della volpe, asserendo che sarà però l'ultima volta[14].

La saga del controllo di Kyuubi

Naruto verrà mandato dai cinque Kage ad allenarsi insieme a Killer Bee, forza portante del Bue a Otto Code, capace di controllare il proprio cercoterio, con la speranza che Bee insegni a Naruto a fare altrettanto. Entrando nella propria mente, Naruto affronta Kyuubi (che vediamo nuovamente con il corpo intero) e anche la madre Kushina Uzumaki, che si rivelerà essere la precedente forza portante della Volpe a Nove Code. Pare che il clan Uzumaki, imparentato con il clan Senju, possedesse un chakra particolare e potente che gli rendesse in grado di controllare Kyuubi (in effetti, in passato, molti personaggi si sono stupiti di come Naruto gestisse il chakra del demone). Kushina rivelerà che, il giorno della nascita di Naruto, Madara Uchiha tese un agguato alla famiglia approfittando del fatto che, al momento del parto, il sigillo si indebolisce. Riuscì a estrarre la Volpe da Kushina e usò il suo potere oculare per scagliarlo su Konoha, prima di essere fermato, come già si sa, da Minato. Naruto è attualmente riuscito a strappare a Kyuubi il suo chackra ma la Volpe a Nove Code ha ancora a disposizione un potere enorme e Naruto sta cercando di controllarlo.

La Quarta Guerra Mondiale dei Ninja

Dopo l'allenamento nel Paese del Fulmine, Naruto insieme a Bee si dirige al campo di battaglia, durante il tragitto ha un breve dialogo con la Volpe essa gli dice che non è abbastanza forte per combattere una guerra da solo ma naruto la zittisce dicendogli che un giorno vorrebbe liberare la volpe dall'odio che l'attanaglia. Dopo aver raggiunto i vari campi di battaglia Naruto si trova faccia a faccia con Tobi a cui dichiara che avere un Bijuu dentro di se non è poi così male. Dopo uno strenuo combattimento la Modalità Volpe si esaurisce tra l'altro l'Otto Code afferma che dopo tutto quel tempo Naruto avrebbe dovuto essere allo strenuo già da molto tempo, quest'ultimo sta per essere inghiottito dal Quattro Code ma all'improvviso la Kyuubi Mode si riattiva.

Il sigillo e il chakra della Volpe

Poco prima che Jiraiya cominciasse il suo combattimento con Pain, evoca Gerotora che, a dire del ninja leggendario, possiede la chiave per rinforzare il sigillo nel caso si indebolisca e per rilasciare il chakra della Volpe a Nove Code. Il Sannin raccomanda inoltre alla sua evocazione di consegnarsi a Naruto se, nel combattimento che stava per iniziare, fosse morto e di affidargli quindi il segreto della sua forza.[15]

Con l'uscita del terzo Data Book di Naruto, è stato rivelato che il Quarto Hokage, durante la sigillazione della Volpe a Nove Code, abbia diviso il chakra del cercoterio in due parti: una parte "Yin"(cattiva) e una "Yang"(buona). L'Hokage però ha racchiuso in Naruto solo la parte "Yang" del chakra del Kyubi, mentre della parte "yin", invece, non si sa ancora nulla. È ancora ignoto il motivo della decisione di Minato, ma questi afferma, quando è nella mente di Naruto dopo la sua trasformazione in "Volpe a Otto Code", che ha sigillato solo metà del chakra del demone in attesa del giorno dell'incontro tra Naruto e Tobi dell'Akatsuki.[16].

È stato rivelato che l'Organizzazione Alba deve sigillare la Volpe a Nove Code dopo gli altri otto cercoteri, altrimenti la statua del Re dell'Inferno potrebbe rompersi a causa dello squilibrio di forze.

Kyuubi nell'Anime

Nell'anime della seconda serie scopriamo che durante l'attacco di Konoha da parte di Kyuubi, un ninja ed ex Guardiano del Tempio del Fuoco di nome Kazuma, riuscì a sigillare una parte assai minima di chakra della Volpe in suo figlio Sora. Il bambino, appena venuto a contatto col chakra del demone, distrusse il portone principale del Tempio del Fuoco e attaccò i monaci del luogo.

Una volta raggiunta l'età adolescenziale Sora non ha più perso il controllo come in passato, ma di solito solo la sua mano ha risentito nella trasformazione in Kyuubi. In seguito il chakra della Volpe torna a prendere controllo di Sora durante la battaglia tra i ninja di Konoha e Kazuma, una volta che quest'ultimo toglie il sigillo dal ragazzo. In questa vicenda, Sora perde completamente il controllo, tanto da arrivare a liberare 4 delle nove code del demone e a combattere con Naruto che una volta a contatto con l'amico, inizierà anch'egli a trasformarsi in demone. Tuttavia Naruto riuscirà a liberare Sora, e il chakra della Volpe, una volta fuoriuscito dal suo corpo, si disperde non avendo più un "contenitore".

Abilità

Kurama Accumulating Energy.png

Kurama accumula Energia Naturale.

In qualità di Cercoterio, Kurama possiede enormi quantità di chakra, inoltre è il più forte tra i nove Cercoteri. Kurama può accumulare chakra attraverso l'Energia Naturale. Kurama possiede abilità sensitive, infatti riesce a percepire le emozioni negative e il chakra di altri anche a lunghe distanza. Nell'anime lo si è visto usare l'Arte del Fuoco e l'Arte del Vento. Come tutti i cercoteri può utilizzare la Teriosfera.

Creazione e sviluppo del personaggio

La prima apparizione della Volpe avviene in realtà in un episodio pilota pubblicato sulla rivista Akamaru Jump nell'agosto 1997. In questa storia è il demone a trasformarsi in Naruto Uzumaki e non viceversa. Per la serie regolare Kishimoto decise di cambiare tale particolare in seguito ad una riunione con il suo redattore, poiché sarebbe stato difficile per il lettore immedesimarsi in un personaggio che in realtà era una Volpe. Viste le modifiche decise, l'autore, prima della pubblicazione della serie su Shōnen Jump, concepì il demone in modo diverso, adattandolo al suo nuovo ruolo: infatti nell'episodio pilota, la volpe ha delle dimensioni decisamente più piccole rispetto a quella della serie regolare, inoltre porta sulla fronte gli stessi occhiali che Naruto indossava prima di diventare Genin. Questo disegno è come se fosse una di quelle immagini rappresentative usate nei film per trasmettere l'ambientazione allo staff. Masashi Kishimoto riferendosi al primo schizzo della Volpe Il primo abbozzo del demone realizzato pensando alla serie regolare, è stato disegnato velocemente prima della pubblicazione, ed è piaciuto talmente a Kishimoto da lasciarlo immutato. Sempre secondo l'autore, da quel disegno è nata la visione del mondo di Naruto, da cui è partito lo sviluppo dei personaggi e della storia.

Riferimenti

  1. Rin no Sho, pag. 61
  2. To no Sho, pag. 82-83
  3. Sha no Sho, pag. 70-71
  4. Jin no Sho, pag. 148-151
  5. "Cap.1 pag.26"
  6. Naruto, Cap.95, pag. 14
  7. 7,0 7,1 Naruto, Cap.293, pag. 16-17
  8. Naruto, Cap.296, pag. 8
  9. Naruto, cap. 449, pag.12
  10. Naruto, Cap.439, pag. 15-16
  11. Naruto, Cap.439, pag. 17
  12. Naruto, Cap.440, pag. 4
  13. Naruto, Cap.440, pag. 16
  14. Naruto, Cap.440, pag. 15
  15. Naruto, Cap.370, pag. 10
  16. Naruto, Cap. 440, pag.8

Inoltre su Fandom

Wiki a caso