Fandom

NarutoPedia

Kuriarare Kushimaru

1 889pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Kuriarare Kushimaru
Kushimaru Kuriarare.png
(栗霰串丸, Kuriarare Kushimaru)
Debutto
Manga Naruto capitolo 522
Anime Naruto Shippuden episodio 265
Doppiatori
Informazioni
Compleanno 18 Novembre
Sesso Maschio
Età 24 anni
Stato Deceduto
Altezza 213 cm
Peso 79.9 kg
Sangue AB
Occupazione Spadaccino
Fedeltà Kirigakure Symbol.svg Villaggio della Nebbia
Gruppo Sette spadaccini della Nebbia
Armi
Nuibari


Kushimaru Kuriarare (桃地串丸, Kuriarare Kushimaru) era un membro dei Sette spadaccini della Nebbia di Kirigakure. La sua spada è la Nuibari.

Storia

Mentre nel manga il suo passato è sconosciuto, nell'anime ne viene fatto un accenno da Kakashi Hatake, secondo il quale Kushimaru è famoso, come quasi tutti gli altri spadaccini, per aver commesso numerosi crimini efferati, compresa l'uccisione del suo maestro.

Quarta guerra mondiale ninja

Anni dopo la sua scomparsa, Kushimaru, insieme alla sua generazione degli Spadaccini della Nebbia, viene resuscitato da Kabuto con l'Edo tenseiin occasione della quarta guerra ninja. In questa occasione, inoltre, Kushimaru recupera la sua spada, Lungha, e combatte la Terza divisione comandata da Kakashi Hatake, riuscendo ad uccidere molti ninja anche perché facilitato dalla tecnica del velo di nebbia del suo compagno di squadra Zabuza Momochi.

Dopo aver combattuto a lungo, Kushimaru, insieme agli altri suoi compagni di squadra, viene fatto ripiegare da Kabuto Yakushi, il quale annulla temporaneamente la tecnica di resurrezione. Il giorno seguente dalla ritirata, Kabuto rinvia i suoi subordinati a combattere, tra cui lo stesso Kushimaru. La spadaccino riceve il compito, come tutti, di piazzare della trappole intorno ad una foresta, in modo tale da dividere i nemici, rendendoli così molto più vulnerabili.

In seguito, Kushimaru e Jinpachi si dividono dagli altri spadaccini e affrontano un gruppo di ninja dell'alleanza shinobi, finendo, poi, per affrontare Kakashi Hatake e Gai Maito. Alla fine Kushimaru e Jinpachi sono in vantaggio sugli avversari (in quanto immortali), ma questi ultimi, approfittando dei continui litigi dei due spadaccini, riescono alla fine a sconfiggerli. Sia Kushimaru che Jimpachi, infine, vengono sigillati da alcuni ninja giunti in soccorso di Kakashi e Gai.

Tutti i ninja resuscitati da Kabuto ritorneranno nell'aldilà (quindi è implicito che anche Kushimaru abbia fatto la stessa fine) dopo che la tecnica della resurrezione verrà annullata dallo stesso Kabuto, sotto effetto di un'illusione dello Sharingan di Itachi Uchiha.

Capacità ninja

Kushimaru è l'utilizzatore della spada Ago da Cucito (縫い針 Nuibari ), che, essendo lunga e sottile, assomiglia ad un ago gigante. Essa porta legato all'estremità un lungo filo metallico, con cui cuce assieme i bersagli che colpisce, o con cui (nell'anime) crea trappole sofisticate.

Essendo un ninja del villaggio della nebbia,Kushimaru probabilmente padroneggia l'elemento acqua anche se non mostra mai nel manga o nell'anime attacchi basatu su di esso. Kushimaru analogamente a Zabuza e agli altri spadaccini gode in un elevata fama ed è un inja molto potente e temuto.

Il suo livello è probabilmente quello di un Jonin di rango " A ".

Inoltre su Fandom

Wiki a caso