FANDOM


Metal Lee
Metal Lee profilo
(メタル・リー, Metaru Rī)
Debutto
Manga Naruto capitolo 700
Anime Boruto: Naruto Next Generations Episodio 1
Film Boruto: Naruto the Movie
Romanzo Boruto: Naruto the Movie
Doppiatori
Seiyu Ryō Nishitani
Informazioni
Sesso Gender Male Maschio
Altezza 150 cm
Fedeltà Konohagakure Symbol Villaggio della Foglia
Gruppo Team 5
Clan Clan Lee
Carriera Ninja
Rango Genin
Famiglia
Famiglia Rock Lee (Padre)
Tecniche
Pugno Vigoroso
Vento della Foglia
Apertura delle Otto Porte del Chakra (solo anime)
Tecnica del Perimetro Sigillante
Tecnica del Perimetro Sigillante Multiplo

Metal Lee (メタル・リー, Metaru Rī) è un Genin del Villaggio della Foglia, figlio di Rock Lee del Clan Lee.

Storia

Accademia Ninja

Shino inizia a insegnare shurikenjutsu alla sua classe, dando ai suoi studenti consigli e avvertimenti, ma la maggior parte della classe ignora le sue istruzioni. Metal Lee manda a segno con successo i suoi shuriken, dimostrando di possedere un'ottima tecnica, ma quando Inojin e Shikadai lo notano, diventa ansioso e all'ennesima dimostrazione delle sue abilità, manca il bersaglio. L'esercitazione viene interrotta da Boruto, che attraverso delle grosse lame, utilizza la tecnica dello Shuriken del Vento Demoniaco. Lee pensa di poterlo deviare, ma utilizzando il Vento della Foglia, finisce con il piede incastrato nello shuriken e viene trascinato via da esso. Shino convoca tutti coloro che sono coinvolti nel suo ufficio, dove comanda loro che per punizione dovranno rendersi utili alla città.

Boruto episodio 3 2

Metal dimostra di possedere una grande maestri nell'uso degli shuriken.

Boruto, Shikadai, Inojin, Sumire, Metal e Iwabee vengono così assegnati alla squadra di riparazioni che si sta occupando di ristrutturare il volto di Naruto sulla Montagna dei kage, che Boruto aveva danneggiato. Dopo un pomeriggio di duro lavoro, Shikadai nota che ormai soltanto Metal deve finire di terminare i suoi lavori, ma quando il ragazzo si accorge di avere tutti gli occhi addosso, conficca talmente in profondità il suo scalpello nella roccia, da causare una frana e ulteriori danni al volto di Naruto. Dopo un scontro, Shikadai si scusa con Metal per come lo ha trattato il giorno prima. Boruto, Shikadai e Inojin invitano Metal a giocare con loro ai videogiochi per aiutarlo a calmarsi un pò. Metal sta per raggiungere il miglior punteggio, ma quando si accorge che gli occhi dei suoi amici sono tutti puntati su di lui, inizia a diventare ansioso e involontariamente rompe in due la console di Boruto, che inizia a gridargli contro.

Shino domanda l'aiuto di Konohamaru per dare una dimostrazione pratica alla sua classe circa la Tecnica del Richiamo. Shino proclama una sfida a colpi di ninjutsu tra i ragazzi e le ragazze, che dovranno riuscire a mettere le mani su una bandiera rossa custodita sulla torre dell'Accademia. Metal viene però contrasto dall'abilità con gli shuriken di Sarada, che riesce così a sconfiggerlo. Sia i ragazzi che le ragazze riescono ad arrivare contemporaneamente sul tetto, così Boruto, che ha rubato un rotolo di evocazione da una camera dell'Accademia, utilizza la Tecnica del Richiamo con l'intenzione di evocare un grosso rospo come quello di Konohamaru e spaventare le ragazze. Invece appare una misteriosa e oscura creatura che, con la sua coda di serpente, getta Chocho giù dal tetto. Boruto, Shikadai e Inojin riescono a prenderla appena in tempo, mentre Konohamaru, arrivato in scena, sconfigge la bestia utilizzando un Rasengan. Nel pomeriggio, i ragazzi si scusano con le ragazze per il loro comportamento.

Boruto episodio 16 2

Metal sprona Denki Kaminarimon a non arrendersi.

Durante il pomeriggio, Denki continua ad allenarsi con la tecnica per scalare le pareti ma, all'ennesima caduta, viene miracolosamente salvato da Metal Lee, che gli propone di allenarsi insieme. Poco più tardi i due sono infatti impegnati a scalare una montagna, il tipico allenamento che Metal si prefigge di portare al termine ogni mattino prima di dirigersi all'Accademia. Denki però perde di nuovo l'equilibrio e cade rovinosamente a terra. A salvarlo da una brutta caduta questa volta è il padre di Metal, lo shinobi Rock Lee. L'uomo è molto colpito dal desiderio del ragazzo di migliorare nei ninjutsu e così decide di aiutarlo a sua volta. In seguito Shino promuove sia Iwabee che Denki e i loro amici Chocho, Shikadai, Inojin e Metal li raggiungono per congratularsi con loro. Adesso anche Iwabee e Denki potranno diventare degli shinobi e si impegneranno a riuscirci insieme.

File:Lee and his son.png

Lo si vede sottoporsi agli estenuanti allenamenti del padre secondo gli insegnamenti del grande maestro, Gai Maito. In vista dell'arrivo degli ultimi esami prima del diploma all'Accademia, Boruto propone ai suoi amici di trascorrere una notte in campeggio per pescare la famosa "Carpa Eterna", come ultima attività tutti insieme prima degli esami, quando le loro strade si divideranno. Boruto e i suoi compagni di classe preparano le loro tende e successivamente si dirigono al lago per pescare la carpa, non riuscendo però a fare abboccare nulla. Dopo un altro paio di ore, nonostante Boruto non voglia arrendersi, i ragazzi abbandonano la sfida, preferendo tornare alle loro tende piuttosto che continuare a sprecare il loro tempo in quel modo.

Quando la Carpa si rivela essere troppo potente per Boruto, Sumire, che vuole aiutare i suoi amici, si vede costretta ad evocare il potere della Nue attraverso la tecnica del Richiamo. Nonostante il chakra della creatura sia stato creato come arma di distruzione e sofferenza, la ragazza decide di impiegarlo per il bene e aiutare tutte le persone a cui tiene. Boruto è molto sorpreso di rivedere la Nue, nonostante adesso abbia le sembianze di un piccolo animale domestico. Sumire utilizza i suoi tentacoli di chakra sul filo della canna da pesca, per rafforzarlo e renderlo indistruttibile. Poco dopo vengono raggiunti dagli altri compagni di classe. Shikadai utilizza la tecnica del Controllo dell'Ombra su Sarada e Boruto, per evitare che cadano in acqua e, per assicurarsi che ciò non avvenga, Iwabee provede a creare una parete di roccia che li tenga al sicuro. Mentre Metal Lee in groppa all'uccello d'inchiostro creato da Inojin scaglia una serie di shuriken in acqua aiutato da Denki per tenere sotto controllo la carpa, Mitsuki la colpisce tramite la sua arte del Fulmine e Chocho utilizza la tecnica dell'Espansione Parziale per afferrarla. Qualche ora dopo mangiano tutti insieme la carpa, e Boruto non può fare a meno che lodare il lavoro di squadra dei suoi compagni. In seguito, Sumire riporta la loro attenzione sul cielo stellato sopra di loro, un panorama indimenticabile.

Saga del diploma

Boruto episodio 37

Gli studenti decidono di collaborare per superare l'esame di diploma.

Metal supera la parte teorica dell'esame finale. Coloro che hanno superato la prova teorica, vengono riuniti dai maestri Anko, Shino e Konohamaru in un punto della foresta che circa il Villaggio della Foglia. I tre spiegano che le regole dell'esame sono molto semplici. Consegnando a ciascuno studente una bandana bianca, precisano che se durante l'esame gli dovesse venire sottratta, verranno squalificati. Allo stesso modo, ciascuno dei tre maestri indosserà un obiettivo. Se gli studenti riusciranno a distruggerlo, costringeranno il maestro in questione ad abbandonare la prova. Con sorpresa da parte di tutti, anche il Sesto Hokage Kakashi fa la sua comparsa sulla scena, spiegando a tutti che l'obiettivo del test sarà quello di sottrargli il campanello che porta legato alla cinta e che il vero compito dei tre maestri, sarà quello di ostacolarli combattendo con tutte le loro forze, in modo da impedirgli di arrivare a lui. L'uomo precisa inoltre di avere a disposizione un singolo campanello, il che vuol dire che solo uno di loro riuscirà a superare l'esame. La prova ha inizio e gli studenti intraprendono tutti strade diverse nella speranza di arrivare a Kakashi senza incappare in uno dei tre insegnanti. Poiché la campanella è solo una, Metal è onorato di avere la possibilità di confrontarsi con avversari del suo livello quali Iwabee e Denki.

Durante la notte Wasabi, Denki, Iwabee, Mitsuki, Sumire, Metal e Boruto si riuniscono per elaborare una strategia. Boruto però, dopo la valutazione di Kakashi circa la loro classe e la sua influenza negativa, decide di scusarsi con i suoi amici. Iwabee, Denki e Sumire però riescono a farlo ragionare. Il gruppo prende nota del limite di ventiquattro ore della prova, e del fatto che alcuni di loro, nonostante siano stati resi incoscienti o sconfitti in combattimento, abbiano ancora le loro bandane. Insieme, giungono alla conclusione che la prova serva soltanto a testare la loro determinazione. Boruto elabora allora un'efficace strategia. Metal e Wasabi distraggono la signorina Anko, mentre Sumire, grazie al potere della Nue libererà i suoi compagni. Wasabi utilizza una tecnica che le permette di assumere delle caratteristiche fisiche di un gatto, Sumire dei proiettili acquatici e Metal il suo colpo della Foglia. Anko però non si rivela essere altri che un clone. La vera Anko si avvicina allora a Namida per catturarla per mezzo dei suoi serpenti, ma la ragazzina la manda al tappeto in un istante grazie alle sue urla soniche. Sconfitta Anko, i quattro riescono a librare i loro compagni.

Boruto ep 37 2

Metal riesce a superare l'esame e viene promosso al rango di Genin.

Intanto Boruto, Sarada, Denki, Mitsuki e Iwabee sconfiggono affrontano il maestro Konohamaru. Sconfitto Konohamaru, il gruppo viene raggiunto da Tsuru, che li informa che adesso rimane soltanto Kakashi da battere. Al sorgere del sole, Boruto attacca Kakashi con i suoi cloni d'ombra. Kakashi però li abbatte uno ad uno, scoprendo che in realtà sono i suoi compagni di classe che hanno assunto le sue sembianze. Quando Boruto però riesce ad avvicinarsi abbastanza al Sesto Hokage, dando ai suoi compagni di classe il segnale, tutti si rialzano dalle loro posizioni, combinando le loro tecniche di sigillo in un unico grande fūinjutsu combinato. Kakashi utilizza allora contro di loro l'Arte del Fulmine per cercare di liberarsi dalla paralisi, ma i ragazzi riescono a resistere, determinati a diventare a tutti i costi dei ninja. Boruto riesce a sfiorare il campanello prima che la prova giunga al termine, senza però afferrarlo completamente. Gli studenti pensano così di avere fallito, ma Kakashi annuncia invece che tutti quanti sono stati promossi. Kakashi puntualizza che non sarebbero stati in grado di impossessarsi del campanello nemmeno se il cielo si fosse fuso con la terra, ma è stato proprio nel momento in cui hanno collaborato tutti insieme per raggiungere un obiettivo che sono stati promessi. Shino si congratula con loro e rilascia la tecnica di trasformazione applicata sulle loro bandane, rivelando il copri fronte di Konoah. Adesso, sono stati tutti quanti ufficialmente promossi al grado di Genin.

Shino riunisce i suoi studenti per un'ultima lezione, al termine della quale, assegnerà ciascun genin ad una squadra composta da tre membri. Chocho desidera essere assegnata alla stessa squadra di Sarada e allo stesso modo, Boruto spera di venire assegnato nello stesso team del suo migliore amico Shikadai. Purtroppo però, come la stessa Sarada afferma, saranno i maestri a decidere le assegnazioni. Shino spiega che una squadra a tre, indica dei compagni ai quali si può affidare la propria vita e questo perché nelle prossime missioni, il lavoro di squadra potrà fare la differenza tra la vita e la morte. Denki Kaminarimon, Iwabee Yuino e Metal Lee vengono assegnati alla Squadra 5. Wasabi Izuno, Sumire Kakei e Namida Suzumeno costituiranno la Squadra 15. Hoki Taketori, Hako Kuroi e Renga Kokubo faranno parte della Squadra 25. Enko Onikuma, Doshu Goetsu e Tsuru Itoi saranno la Squadra 40. Chocho Akimichi, Shikadai Nara e Inojin Yamanaka costituiranno invece la nuova formazione del leggendario team Ino-Shika-Cho, sotto il nome di Squadra 10, proprio come i loro genitori. Rimasti per ultimi, Boruto Uzumaki, Mitsuki e Sarada Uchiha vengono invece assegnati alla Squadra 7.

Boruto: Naruto the Movie

Nella seconda fase degli Esami di selezione dei chunin, Metal e il suo Team non superano la prova, in quanto Shinki riesce a sottrargli la bandiere rossa.

Descrizione

Aspetto

File:Metal Lee Boruto series.png

Il suo aspetto ricorda molto quello del padre, da lui ha ereditato i capelli e gli occhi neri, inoltre porta il suo stesso taglio di capelli a caschetto. Indossa la tipica tuta verde indossata dal padre con scaldamuscoli arancioni.

Carattere

Metal Lee è un ninja dal sangue caldo dedito, proprio come suo padre e Gai Maito, all'allenamento. Metal si allena per diverse ore al giorno, sottoponendosi a diversi allenamenti, ma come gli fa notare Shikadai Nara, non sarà allenarsi così tanto a renderlo un grande shinobi. Infatti, quando Metal è stressato o ansioso, riesce a combinare soltanto disastri e a peggiorare le cose. Al contrario, Sumire Kakei pensa che tra tutti i suoi compagni, Metal sia quello che si alleni di più e con maggiore determinazione.

Abilità

Proprio come i membri del suo clan, Metal è specializzato nelle Arti Marziali e nello stile di combattimento del Pugno Vigoroso. Oltre a dimostrare una velocità e una resistenza senza precedenti tra i membri del suo clan, Metal è inoltre molto abile nel campo degli shurikenjutsu, grazie alla sua mira quasi infallibile. A differenza del padre Rock Lee inoltre, Metal è in grado di utilizzare le Arti Magiche.

Riferimenti