FANDOM


Modalità dell'Eremita delle Sei Vie[1]
Naruto's SPSM
(六道仙人モード, Rikudō Sennin Mōdo)
Debutto
Manga Naruto capitolo 670
Anime Naruto Shippuden episodio 420
Film Boruto: Naruto the Movie
Romanzo Boruto: Naruto the Movie
Informazioni
Classificazione Arte Magica
Arte Eremitica
Classe Offensivo, Difensivo e Supplementare
Tecniche Correlate
Arte Eremitica: Arte della Fusione Rasenshuriken
Sfera dei Desideri
Arte Eremitica: Arte del Magnetismo Rasengan
Arte Eremitica: Super Rasenshuriken dei Cercoteri
Potere Yang delle Sei Vie
Arte Eremitica delle Sei Vie
Utilizzatori
Asura Otsutsuki
Naruto Uzumaki

La Modalità dell'Eremita delle Sei Vie (六道仙人モード, Rikudō Sennin Mōdo) è la modalità ottenuta da Naruto Uzumaki dopo aver ricevuto il chakra da tutti i Cercoteri e parte del potere di Hagoromo Otsutsuki. Questa modalità è stata utilizzata anche da Asura Otsutsuki durante la battaglia con Indra Otsutsuki, dopo aver ottenuto tutto il potere da Hagoromo.

Descrizione

Raggiungere la Modalità dell'Eremita delle Sei Vie non richiede duri allenamenti o accumulo di chakra, bensì fede ferrea che permette di affrontare qualsiasi ostacolo, forza di volontà incrollabile e il destino che conduce verso quella strada.[1]

Questa modalità aumenta tutti i parametri fisici come resistenza, velocità, forza, riflessi (i riflessi di Naruto diventano pari a quelli di Madara dopo che egli è divenuto la forza portante della Decacoda).[1] Le tecniche sono potenziate con l'energia naturale. L'utilizzatore dispone del chakra di tutti i cercoteri e delle loro singole abilità, inoltre è in grado di utilizzare la Sfera dei Desideri. Naruto si può avvolgere con un mantello di chakra uguale a quello della Modalità Chakra della Volpe, con la quale può creare degli arti di chakra.

Con il potere che ha ricevuto da Hagoromo, Naruto ottiene la capacità di percepire la presenza di ogni essere vivente, e di comprendere la natura del mondo;[1] può utilizzare tutti i cinque le trasformazioni della natura del chakra così come fare uso perfetto dell'Arte dello Yin-Yang.[2] Con quest'ultima può riaccendere la forza vitale di una persona morente,[3] ripristinare organi perduti.[4] Può volare,[5] percepisce e può colpire le ombre invisibili del Limbo,[6] inoltre può respingere le Sfere dei Desideri a lui indirizzate - cosa per cui è necessaria un'enorme quantità di chakra, superiore persino a quella che richiede la Modalità Kurama.[1]

Avatar

  • L'avatar di Asura.
  • L'avatar di Naruto.
Asura durante la battaglia con Indra ha evocato un gigantesco avatar a sei braccia, con tre volti e con il manto uguale a quello di Naruto in Modalità Chakra della Volpe.[7] Nell'anime, Asura si mostra in grado di usare l'Arte del Legno e la Sfera dei Desideri dopo aver ottenuto questo potere dal padre.

Naruto durante la battaglia con Sasuke è stato in grado si fondere due cloni di Kurama a Kurama stessa, creando un avatar con tre facce e sei braccia,[8] simile a quello evocato in passato da Asura.

Curiosità

  • Modalità dell'Eremita delle Sei Vie di Naruto nella II Parte.
  • Modalità dell'Eremita delle Sei Vie di Naruto, in "Naruto Gaiden".
  • Prima Modalità di Naruto, in "Boruto: Naruto the Movie".
  • Seconda Modalità di Naruto, in "Boruto: Naruto the Movie".
  • Modalità di Naruto, in "Boruto: Naruto Next Generations".
  • Gli occhi di Naruto quando entra in questa modalità sono la fusione tra l'iride di Kurama e quella dei rospi.
  • Dopo la fine della storia del manga Naruto, l'aspetto di Naruto in questa modalità risulta diverso a seconda delle opere.
  • Nel film "Boruto: Naruto the Movie" se ne vedono due versioni.
  • Sebbene Hashirama Senju sia un'incarnazione di Asura, non possiede questo potere.

Note

  1. 1,0 1,1 1,2 1,3 1,4 Jin no Sho, pag.310
  2. Jin no Sho, pag.226
  3. Naruto, cap.672, pag.16
  4. Naruto, cap.675, pagg.11-12
  5. Naruto, cap.680, pag.12
  6. Naruto, cap.674, pagg.6-7
  7. Naruto, cap.670, pag.17
  8. Naruto, cap.696, pagg.14-16