Fandom

NarutoPedia

Mondo Divino

1 888pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Mondo Divino
ShinraTensei.png
(天道, Tendō)
Debutto
Informazioni
Classificazione Rinnegan.svgAbilità Innata, Ninjutsu, Arti Oculari
Classe Offensivo,Difensivo,Supplementare
Raggio Corto-Medio-Lungo raggio
Tecniche Correlate
Chibaku Tensei
Shinra Tensei
Bansho Ten'in
Utilizzatori
Nagato
Obito Uchiha
Hagoromo Otsutsuki
Madara Uchiha
Sasuke Uchiha

Il Mondo Divino o Mondo dei Deva (天道, Tendō) garantisce all'utilizzatore l'abilità di manipolare la forze attrattive e repulsive. Quando è usato da Nagato, il Mondo Divino è canalizzato nel corpo del suo defunto amico Yahiko.

Questo Mondo ha la capacità di manipolare le forze gravitazionali di oggetti e persone ma ha il limite di non poter usare la tecnica in successione: piu` e` potente la tecnica che si usa più si allunga l'attesa. Il Mondo Divino ha inoltre un'altra abilità: il Chibaku Tensei, con cui l'utilizzatore può creare un enorme corpo terrestre formato da qualsiasi cosa presente in zona, al momento dell'attivazione, che vengono attratte da una sfera nera lanciata in aria.

Inoltre il Mondo Divino ha la capacità di levitare in aria grazie alla sua abilità di attrazione e repulsione gravitazionale, come visto durante l'attacco a Konoha.

Riferimento alla Mitologia

I Deva (sanscrito देव; 天 cinese tiān, coreano: cheon, giapponese: ten, vietnamita: thiên, tibetano: lha) sono gli "dei" nei loro "paradisi" ed, a differenza di altri, non sono dei creatori, né onniscienti, né onnipotenti, né perfetti né rappresentazioni di princìpi superiori. I mondi in cui vivono sono divisi in tre diversi gradi: il superiore, Ārūpadhātu, è senza forma, il mediano, Rūpadhātu, comprende i deva dotati di forma fisica, mentre l'inferiore, Kāmadhātu hanno sia forma fisica che passioni. L'esistenza come Deva è caratterizzata nei paradisi inferiori da enormi piaceri sensoriali, alternati alla continua necessità di doversi difendere dagli attacchi degli inferiori Asura; nei paradisi superiori, invece, i Deva trascorrono una vita lunghissima, in uno stato di profonda meditazione, quasi d'incoscienza, che impedisce loro di provare il piacere quanto il dolore. Generalmente i Deva sono soliti scambiare la loro lieta esistenza per l'autentica liberazione dal dolore, mentre in queste condizioni si è praticamente impossibilitati a compiere azioni karnificamente fruttifere. Pertanto, una volta terminato il ciclo di retribuzione dei meriti, sono destinati a rinascere in condizioni inferiori.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso