FANDOM


All'ultimo respiro [1]
Naruto episodio 134
(涙雨の結末, Namida Ame no Ketsumatsu)
Informazioni
Episodio Naruto #134
Saga Missione di Recupero di Sasuke
Precedente "Troppo tardi"
Successivo "L'ultimatum di Jiraiya"
Manga Capitoli 231, 232, 233, 234, 235:
"Un potere speciale!"
"La valle dell'Epilogo"
"La peggiore delle conclusioni!"
"Il giorno della separazione!"
"Missione fallita!"
Trasmissione
Giappone 11 Maggio 2005
Italia 15 Febbraio 2008
Personaggi Introdotti
Zetsu Nero
Zetsu Bianco
Tecniche Introdotte
Rivestimento Corporale
Effimera
Rasengan Vermiglio

All'ultimo respiro (涙雨の結末, Namida Ame no Ketsumatsu) è l'episodio 134 della serie originale Naruto.

Trama

Sasuke, avendo attivato il Segno Maledetto del Cielo al secondo livello, ride e arrogantemente dice a Naruto che sente che non perderà questa battaglia. Infuriato, Naruto carica Sasuke e i due si scontrano, provocando una nube di detriti. Quando la polvere scende, Naruto è scioccato dal vedere un'enorme ala fuoriuscire dalla schiena di Sasuke, che gli aveva permesso di proteggersi dal suo attacco. Sasuke estende l'ala e spedisce Naruto dalla parte opposta del fiume.

Una seconda ala strappa il retro della maglia di Sasuke, facendolo gemere dal dolore. Si ricorda del consiglio di Sakon, cioè di non utilizzare la forma completa del Segno Maledetto per troppo tempo, e sapendo che il suo corpo si sarebbe degradato se fosse rimasto troppo in quella forma, Sasuke si dice che non ha tempo da perdere. Naruto si rialza, la mano sinistra completamente immobile, e realizza che questa forma della Volpe a Nove Code sta prendendo un tributo dal suo corpo, cosa che anche Sasuke nota con giubilo.

Sasuke dice a Naruto che stanno combattendo nella Valle della Fine, che è il luogo perfetto per la loro battaglia. Una serie di flashback riassumono la relazione tra i due ragazzi: la formazione del Team 7, le abilità di Sasuke, i miglioramenti incredibili di Naruto, la gelosia di Sasuke che n'è derivata e la loro battaglia sul tetto.

Sasuke si immagina lo Sharingan distorto di Itachi, che lo porta a formale il Mille Falchi per la terza volta. Naruto si rimette in piedi e utilizza il Rasengan Vermiglio, utilizzando solamente la sua mano destra poiché la sinistra è ancora fuori uso. La forza del Mille Falchi di Sasuke aumenta, facendolo diventare un Mille Falchi Nero. Entrambi i ninja caricano contro l'avversario con le loro tecniche più potenti attive e collidono in un'enorme esplosione di chakra rosso e blu che forma una sfera di energia nera e vorticante. All'ultimo momento, Sasuke decide di colpire Naruto con un pugno all'addome invece di colpirlo con il Mille Falchi e, allo stesso modo, Naruto graffia solamente il Coprifronte di Sasuke, per provare che ne era in grado, limitando la potenza del Rasengan Vermiglio. Avvicinandosi al luogo dello scontro, Kakashi percepisce grandi quantità di Chakra e dice a Pakkun di sbrigarsi.

Naruto e Sasuke volteggiano all'interno della sfera d'energia, fissandosi tristemente l'un l'altro. Una visione di due giovani Naruto e Sasuke li porta a formare un Sigillo di riconciliazione come simbolo di amicizia e i due si sorridono a vicenda. La luce intensa si dissipa lentamente e mentre svanisce si vede Naruto giacere inconscio sul terreno, con Sasuke che è in piedi davanti a lui, facendo capire che Sasuke ne è uscito vittorioso. La luce del sole fa capolino dalle nuvole, con un raggio che illumina i due ragazzi e pian piano si concentra sul viso di Naruto, prima di svanire del tutto. Sasuke fissa Naruto e il suo coprifronte graffiato si allenta e cade a terra, confermando che Sasuke ha tranciato i legami con il Villaggio della Foglia. Inizia a piovere e Sasuke, dilaniato da un acuto dolore al braccio, cade a quattro zampe, guardando Naruto direttamente in faccia.

Un po' di tempo dopo, arriva Kakashi, ma Sasuke è già scomparso. Kakashi raccoglie con delicatezza Naruto, scusandosi per non essere arrivato in tempo, e riconosce che Naruto ha compiuto veramente uno sforzo disperato per salvare il suo amico. Sasuke cammina nella foresta, assalito dalle immagini di suo fratello e dei suoi genitori. Di nuovo ricorda le ultime parole di Itachi, cioè che per appropriarsi dello Sharingan Ipnotico deve uccidere il suo migliore amico. Alla cascata, Pakkun e Kakashi discutono dell'ironia che c'è nella battaglia di Naruto e Sasuke: hanno combattuto nella Valle della Fine e la loro battaglia tra ninja è come un fiume che non si ferma mai. Naruto apre lentamente gli occhi, rivelando la scelta di Sasuke di andarsene senza ucciderlo. Nella foresta, Sasuke afferma che non farà ciò che ha dichiarato il fratello e che troverà un modo suo per ottenere il potere. Detto ciò, Sasuke sparisce nelle tenebre.

Smette di piovere e Kakashi e Pakkun si dirigono verso il Villaggio della Foglia, con Naruto sulla schiena del maestro. Un uomo misterioso vestito come i membri dell'Organizzazione Alba fuoriesce dal terreno e nota che le cose si stanno facendo interessanti.

Riferimenti

  1. Titolo doppiaggio italiano