Fandom

NarutoPedia

Raiga Kurosuki

1 887pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Raiga Kurosuki
Raiga Kurosuki.png
(雷牙 黒鋤, Kurosuki Raiga)
Tuono del Villaggio della Nebbia (霧隠れの雷人, Kirigakure no Raijin)
Debutto
Manga Naruto capitolo 668
Anime Naruto episodio 152
Doppiatori
Giapponese Keiji Fujiwara
Italiano Giorgio Bonino
Informazioni
Sesso Maschio
Stato Deceduto
Classificazione Ninja Traditore
Fedeltà Kirigakure Symbol.svg Villaggio della Nebbia
Gruppo Sette spadaccini della Nebbia
Compagno Ranmaru
Carriera Ninja
Rango Prima Parte: Anbu
Seconda Parte: Jonin
Alterazioni delle Proprietà
Elementi Nature Icon Lightning.svgNature Icon Water.svg
Tecniche
Tecnica del Velo di Nebbia
Arte del Fulmine:Tecnica del Drago di Fulmine
Armi
Zanne del Fulmine


Raiga Kurosuki, soprannominato il Tuono del Villaggio della Nebbia (霧隠れの雷人, Kirigakure no Raijin) era un Anbu del villaggio della Nebbia.

Aspetto

Raiga era un uomo dai capelli verdi e lunghi. Ha la caratteristica di avere occhi a spirale azzurri, caratteristica che condivide con un altro personaggio della serie, Aoi Rokusho. Indossa un abbigliamento tipico della sua famiglia. Inoltre è uno dei pochi ninja del villaggio della Nebbia, apparsi finora, a non avere i denti di squalo (caratteristica che posseggono alcuni dei sette spadaccini apparsi nel manga e nell' anime).

Personalità

Ha una strana passione per i funerali: dice che gli fanno venire malinconia, sensazione che a lui piace molto. Odia tutti i sette spadaccini della Nebbia, anche se non è chiaro il motivo. Quando era un Anbu, dopo aver fallito una missione, per la rabbia iniziò ad uccidere numerose persone a caso, risparmiando soltanto Ranmaru con il quale instaurerà un rapporto che ricorda molto quello di Zabuza Momochi con Haku. Raiga, infatti, si fidava ciecamente di Ranmaru e quando quest'ultimo lo tradisce decise di suicidarsi, consapevole di essere rimasto solo.

Storia

Ad un certo punto Raiga ottenne le spade del fulmine diventando così uno dei sette spadaccini della Nebbia. Durante una missione, insieme ad altri spadaccini, attaccò un gruppo di ragazzi della Foglia formati da Gai Maito, Ebisu e Genma Shiranui venendo però fermati dal padre di Gai, Dai[1].. Non sono noti i particolari dello scontro ma è certo che Raiga sia sopravvissuto. Un giorno, mentre era in missione nelle vesti di Anbu, incontrò un bambino di nome Ranmaru il quale possedeva un'abilità oculare molto potente. Raiga lo prese con sè e grazie alle abilità del ragazzo divenne uno dei Sette spadaccini della Nebbia. Tuttavia, in un periodo imprecisato, lasciò il villaggio adirato contro gli altri membri del gruppo e si impossessò delle miniera del Villaggio di Kinzan e di tutti i suoi lavoratori[2].

Prima parte

Raiga viene attaccato dai ninja del Villaggio della Foglia[3], i quali riescono a sconfiggerlo dopo un duro scontro[4]. In seguito Ranmaru, utilizzando i suoi poteri, dona il proprio chakra a Raiga, il quale ritorna in vita[5]. Decide così di vendicarsi dei ninja della foglia, attaccando prima Tenten e in seguito anche Naruto, Rock Lee e Neji[6].

Durante lo scontro Raiga fronteggia principalmente Rock Lee, l'allievo di Gai, il quale lo mette in serie difficoltà utilizzando la tecnica dell'ubriaco. In seguito, dopo aver sconfitto Rock Lee, tenta di dargli il colpo di grazia, ma viene fermato da Ranmaru, il quale decide di fermarlo per espiare le sue colpe. Deluso e sconvolto, Raiga tenta di attaccare il suo ex compagno, venendo fermato da Naruto. Mentre i ninja della foglia si riprendono grazie al curry della vita, Raiga discuterà con Naruto di Kisame, e rivelerà, inoltre, di voler uccidere lui e gli altri membri dei sette spadaccini. Detto questo viene attaccato da Naruto il quale, dopo alcuni colpi, lo scaraventa in un precipizio. Ormai convinto di essere rimasto solo, decide di suicidarsi tramite un fulmine dal cielo che lo incenerisce[7].

Le Zanne del Fulmine verranno perse e rimarranno, presumibilmente, nelle miniere di Kinzan, ormai inutilizzabili in quanto le spade dei ninja Spadaccini della Nebbia possono essere utilizzate soltanto dai suoi padroni (come afferma Kisame) o dai loro allievi (come la spada di Zabuza per Suigetsu).

Capacità ninja

Quando era ancora leale al suo paese d'origine, Raiga faceva parte dei Sette Spadaccini della Nebbia, un gruppo di ninja che era solito utilizzare dei particolari tipi di spade in battaglia[8]; le spade di Raiga erano le Zanne del Fulmine (雷竜牙, Rai Rōga), in grado di controllare il potere del fulmine. Inoltre permettono tecniche quali la creazione di armature elettriche e potenti scosse, il controllo dei fulmini e l’assorbimento del chakra da quest’ultimi fornendo al portatore una quantità di energia pressoché infinita. La gittata degli attacchi è piuttosto elevata e oltretutto da la possibilità di richiamare tempeste. Raiga, a differenza di Zabuza e Kisame, non è molto forte in combattimento (infatti viene sconfitto da semplici genin). In compenso, grazie alle sue spade, è un abile spadaccino. Possiede, infatti, tecniche basate sui fulmini che riesce a controllare grazie alle sue due spade. Il potere del fulmine viene incrementato con la presenza di forti temporali. Inoltre le spade, come il mille falchi di Kakashi Hatake, hanno bisogno di una quantità enorme di chakra.

Note

  1. Naruto, cap.668
  2. Naruto, ep. 152
  3. Naruto, ep. 153
  4. Naruto, ep. 154
  5. Naruto, ep. 155
  6. Naruto, ep. 156
  7. Naruto, ep. 157
  8. Naruto, cap.142, pag.4

Inoltre su Fandom

Wiki a caso