Fandom

NarutoPedia

Rin Nohara

1 889pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Rin Nohara [1][2]
Rin Nohara.png
(のはらリン, Nohara Rin)
Debutto
Manga Naruto capitolo 239
Anime Naruto Shippuden episodio 119
Doppiatori
Giapponese Haruhi Terada
Informazioni
Compleanno 15 Novembre
Sesso Femmina
Stato Deceduta
Altezza 143 cm
Peso 39.8 kg
Sangue A
Forza Portante Isobu
Classificazione Ninja Medico
Forza Portante
Fedeltà Konohagakure Symbol.svg Villaggio della Foglia
Gruppo Team Minato
Carriera Ninja
Rango Chunin
Registro Ninja 010885
Promozione dall'Accademia 9 anni
Promozione a Chunin 11 anni
Alterazioni delle Proprietà
Elementi Nature Icon Fire.svgNature Icon Water.svgNature Icon Yang.svg
Tecniche
Palmo Mistico


Rin Nohara (のはら リン, Nohara Rin) era un Chunin del Villaggio della Foglia, un Ninja Medico ed un membro del Team Minato. E' un personaggio minore della serie e del manga, tuttavia la sua storia nonché la sua importanza sono senza eguali dal momento che ha contribuito a rendere la storia del manga cosi com'è. Se non fosse mai esistita la storia dell'opera di Kishimoto avrebbe avuto un differente sviluppo.

Storia

Antefatti

Il giorno della Cerimonia d'entrata all'Accademia, Rin era presente quando, a cerimonia ormai conclusa, arriva il ritardatario Obito ma tuttavia viene consegnato al giovane il suo attestato. Durante gli Esami di selezione dei chunin, Rin e Kakashi attendono Obito, ovviamente in ritardo, all'entrata della Foresta della Morte. Una volta entrati, sono costretti ad affrontare il Team composto da Gai, Ebisu e Genma e Rin è sorpresa nel vedere Obito attaccare gli avversari ma il giovane viene steso da un calcio di Gai. In seguito Rin cura le ferite di Obito e lui gli rivela il suo orgoglio per il clan cui appartiene ed il sogno di diventare Hokage. Durante l'incontro di Kakashi e Gai, Rin è sugli spalti ad osservare il combattimento. Quando Kakashi è promosso Jonin, Rin organizza una festa segreta per la promozione.

Terza Guerra Mondiale Ninja

Rin nella prima serie.png

Rin durante la terza guerra mondiale

Durante la Terza Guerra Mondiale Ninja, a Kakashi, appena promosso Jonin, viene assegnata la guida del Team Minato per una missione segreta: distruggere il ponte di Kannabi, che i ninja di Iwagakure usano per invadere il Paese del Fuoco. Durante la missione, Rin viene catturata da Taiseki mentre Kakko la interroga per estorcerle informazioni ed usarla come mezzo di scambio per un ricatto verso Konoha. Viene in seguito salvata da Kakashi ed Obito, ma durante la fuga, per proteggere Kakashi, Obito rimane intrappolato sotto un enorme masso. Prima di morire però, Obito chiede a Rin di trapiantare il suo Sharingan nell'occhio sinistro di Kakashi perso durante il combattimento. Appena dopo il trapianto Obito percepisce i rinforzi nemici e fa promettere a Kakashi di proteggere Rin prima che altri massi lo ricoprano. Minato arriva giusto in tempo per salvare i due allievi e sconfiggere i ninja di Iwa. Dopo il recupero di Kakashi il Team ha successo nel distruggere il ponte.


Dopo la morte di Obito

Rin riappare in un flashback dell'episodio 288 di Naruto Shippuden quando era in squadra con Obito e Kakashi. Uno shinobi della squadra sigilli atta a sigillare due dei 7 spadaccini della nebbia, molto somigliante a Rin, ricorderà ai due Jonin di Konoha l'arrivo di Rin con i rinforzi.

Durante quel periodo Obito non è presente poiché già deceduto ( o almeno cosi si crede ),Kakashi in quel frangente già in possesso dello Sharingan di Obito trapiantato come occhio sinistro.

Taglierà un fulmine per la prima volta col mille falchi,ribattezzandolo per l'occasione ad impresa avvenuta. Taglio del fulmine, scoprendo cosi di poter accedere ad una versione migliorata del mille falchi.

La morte di Rin

Successivamente Rin viene rapita dal Villaggio della Nebbia per diventare la forza portante del Tre code in modo da scatenare il demone per distruggere Konoha una volta rientrata nel villaggio. Rin decide di sacrificarsi e decide di gettarsi sulla mano di Kakashi che le trafigge il petto con il suo Chidori accidentalmente ritrovandosela in mezzo con stupore e sbigottimento. Rin perde i sensi morendo e lasciandosi in balia degli ANBU della nebbia, intenzionati a riprendersi il suo corpo . Tuttavia lo squadrone viene fermato e sterminato da Obito, arrivato a soccorrerla, che ha risvegliato lo Sharingan Ipnotico, insieme a Kakashi, dopo aver assistito alla sua morte per mano dell'amico. Si scoprirà successivamente, da Madara, che la morte di Rin non era stata opera del Vilaggio della Nebbia, ma era stata organizzata da lui per fa si che Obito risvegliasse il suo Sharingan Ipnotico. Aveva infatti aspettato che Minato, il loro maestro, fosse affidato ad un'altra missione, in modo da lasciare Kakashi da solo, e aveva organizzato il rapimento di Rin da parte dei ninja della Nebbia. Aveva poi applicato su di lei un sigillo che le impediva il suicidio, in modo da costringerla a fare si che fosse Kakashi ad ucciderla. Aveva inoltre fatto in modo che gli Zetsu potessero aiutarlo nel momento in cui ne aveva bisogno. La vista della morte di Rin per mano dell'amico, provocherà il dolore di Obito, che deciderà di aiutare Madara nel piano dell'Occhio Lunare.

Dopo la sua morte, Kakashi fa spesso visita alla sua tomba  e spesso le rivela informazioni top-secret, come l'imminente nascita di Naruto, osservato in lontananza da un Obito mascherato da Tobi intrufolatosi al villaggio. Si scoprirà che il vero responsabile della sua morte era Madara perché Obito venisse corrotto dall'odio e si unisse a lui. Ricomparirà dopo che Obito viene ucciso dalla lama di Kaguya per portarlo nell'aldilà con s'è dicendogli che ha sempre vegliato su di lui, ricambiando finalmente i suoi sentimenti. Obito e Rin iniziano così la loro vita insieme per sempre.

Eredità

La morte di Rin è uno dei tasselli della storia più importanti, non solo ha permesso ad Obito e Kakashi di risvegliare il potere dello Sharingan Ipnotico, facendo di loro due dei più potenti e temuti ninja della storia, ma ha anche causato la nascita di Tobi alter ego di Obito e la sua partecipazione al Piano Occhio di Luna di Madara Uchiha. L'esistenza di Rin e le sue vicende sono alla base di tutto l'impianto della storia di Naruto.

Capacità ninja

Rin era una ragazza dall'aspetto molto dolce e semplice  oltre a possedere una bellezza delicata e innocente tipica di una fanciulla della sua età.

Rin era una Kunoichi dedita perlopiù alle arti mediche in cui era senz'altro molto abile e dotata,oltre a questo divenne Chunin in un momento imprecisato, ma considerato che Kakashi aveva 13 anni al tempo cui fu promosso Jonin e che Rin era già Chunin in quel particolare momento della storia. Si puo dedurre che Rin quasi certamente coetanea di Kakashi fosse divenuta Chunin intorno ai 13 anni o forse anche prima, ciò fa dedurre che fosse in realtà un ninja molto abile e promettente per la sua giovane età.

Senza dubbio essendo diventata Chunin cosi presto si dimostra più abile anche della generazione che partecipò nella prima parte della storia all'esame di selezione dei Chunin,esame che per altro non fu superato nemmeno da Naruto, Sasuke, Neji, Rock Lee e altri ninja di grande valore.

Ciò dimostra quanto in realtà Rin non fosse debole e indifesa come poteva invece apparire e del resto ciò è comprensibile essendo stata anche allieva di Minato Namikaze cioè il quarto Hokage conosciuto come il lampo giallo della foglia nonché uno dei più potenti ninja mai esistiti.

Oltre ad essere stata allieva di uno dei più potenti ninja di sempre,Rin diventò la forza portante del tre code,tuttavia non ebbe tempo per imparare a controllare il demone e sfruttarne l'immenso potere. Viene comunque rivelato che Rin potesse trasformarsi completamente nel tre code,tale informazione perviene da Obito Uchiha che racconta che sfruttare la trasformazione di Rin era il piano ordito dal villaggio della nebbia. Con tale trasformazione Rin inconsciamente avrebbe rilasciato il tre code dentro il villaggio della foglia devastandolo. Purtroppo Rin deciderà in seguito di suicidarsi trafiggendosi con la mano di Kakashi intrisa col mille falchi per salvaguardare la sicurezza del villaggio. Anni dopo verrà raggiunta nell'aldilà da Obito, dove finalmente potranno iniziare la loro vita felice insieme per sempre.

Note

  1. To no Sho, pag. 164
  2. Jin no Sho, pag. 134-135

Inoltre su Fandom

Wiki a caso