Fandom

NarutoPedia

Senzacoda

1 888pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Senzacoda
Zerocoda.png
(零尾, Reibi)
Debutto
Film Naruto Shippuden: Il maestro e il discepolo
Doppiatori
Informazioni
Specie Sanguisuga
Stato Deceduto
Classificazione Cercoterio (non canonico)
Fedeltà Land of the Sky Symbol.svg Paese del Cielo
Tecniche
Mutaforma
Controllo del Chakra Oscuro

Il Senzacoda (零尾, Reibi) è un cercoterio apparso solamente nel film "Naruto Shippuden: Il maestro e il discepolo".

È un demone che può cambiare forma a suo piacimento, ma predilige quella di un verme nero con una maschera, con cinque filamenti rossi e un simbolo sulla fronte, come volto. Al pari di Shukaku, riesce a sottomettere la sua Forza Portante solo quando questo è in momenti di debolezza, paura o frustrazione. Il suo potere non si basa su un elemento, come gli altri Cercoteri, ma sulla rabbia (della sua forza portante e delle persone vicine) che riesce a trasformare in chakra oscuro colpendo l'avversario con le sue braccia, o tentacoli, infinite. A differenza degli altri cercoteri, questo demone possedeva ancora una forma fisica, dopo che il suo spirito è stato sigillato sulla fortezza volante del Paese del Cielo. Proprio per questo motivo questo cercoterio è l'unico che può morire anche senza la morte della forza portante, infatti è stato ucciso da Naruto Uzumaki quando ha distrutto la fortezza volante del Paese del Cielo con una lunghissima serie di Rasengan.

Curiosità

  • In realtà Reibi non può considerarsi un cercoterio in tutto e per tutto, in quanto non rientra nei canoni dei Cercoteri pensati da Masashi Kishimoto e, nella storia di Naruto, inoltre non è mai stato preda dell'Organizzazione Alba.


Inoltre su Fandom

Wiki a caso