Fandom

NarutoPedia

Summit dei Kage

1 887pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Il Summit dei Kage e` la riunione che segna l' inizio della Quarta Guerra Mondiale Ninja. La riunione dei Kage viene interrotta dall'arrivo dell'Organizzazione Alba.

Le cause

La causa principale del meeting è stato l'attacco di Akatsuki ai danni di Killer Bee e Naruto Uzumaki, le ultime due forze portanti rimaste.

Madara Uchiha, la persona dietro alle azioni di Akatsuki ha inviato Pain e Konan a catturare la Volpe a nove code, e il Team Taka al Villaggio della Nuvola per il Bue a Otto Code[1]. Tuttavia, entrambi i team hanno fallito nell'impresa[2] (Pain arriva a rimediare ai danni causati a Konoha, riportando in vita le vittime uccise da lui stesso).

Il Raikage, preoccupato per la sorte del fratello Bee, convoca lui stesso il consiglio, mandando gli emissari a Konoha. Danzo, in qualità di reggente Hokage, parte per il paese del ferro, dove si terrà il summit.

Il Summit

Una volta che la riunione ha inizio i cinque Kage sono seduti nella stessa stanza di fronte ad un tavolo a semicerchio e sopra di loro Sasuke (accompagnato da Zetsu) medita di uccidere il tanto odiato Danzo, vero colpevole della fine del suo clan. Gaara è il primo a parlare, raccontando di quanto possa essere pericolosa l'Akatsuki.

Il Kazekage spiega che anche lui era una forza portante, e capisce il pericolo che corrono adesso Naruto e Killer Bee. Il Raikage e il Tsuchikage danno per scontato le parole del Kazekage, perché per loro è ancora solo un ragazzo inesperto. La riunione prosegue, rivelando altre sorprese; si viene a conoscere che in realtà il Quarto Mizukage era controllato dall'Akatsuki, come confermato dalla Mizukage e che Onoki, lo Tsuchikage, in passato ebbe contatti diretti con Akatsuki, principalmente per servirsene militarmente contro il Villaggio della Nuvola. Danzo, allora, si alza in piedi e rivela la vera identità del capo dell'organizzazione nemica: Madara Uchiha. A questo punto viene presentato il moderatore del summit, ovvero Mifune. Mifune propone ai cinque Kage di formare un'alleanza tra i cinque Grandi Paesi Ninja con a capo l'Hokage del Villaggio della Foglia. Il Raikage si oppone alla decisione, perché non si fida di Danzou. Inoltre lo stesso Raikage cerca di convincere Mifune a nominarlo leader dei cinque. Mifune non è d'accordo, in quanto secondo lui il kage della Nuvola si fa prendere troppo dalle emozioni, inoltre considera Gaara troppo giovane, Onoki troppo anziano, e Mei Terumi inadeguata, in quanto la Nebbia è il principale nido dell'Akatsuki.

Proprio nel mezzo della discussione, però, accade qualcosa di inaspettato. Infatti, il Byakugan di Ao, guardia del corpo del Mizukage, riconosce nell'Hokage un tipo di chakra particolare, quello di Shisui Uchiha, che era conosciuto per la capacità del suo Sharingan di poter controllare la mente degli altri individui, senza che questi se ne accorgessero. Dopo tali rivelazioni, ammesse peraltro anche dallo stesso Danzo, il Raikage sospetta che con questo dojutsu stia controllando Mifune per raggiungere le sue ambizioni di potere.

Nello stesso momento Zetsu, membro dell'Akatsuki, sotto ordine di Tobi sbuca fuori dal pavimento della stanza del summit, allarmando tutte le guardie del corpo dei Kage, che si radunano per proteggerli. In seguito, mentre Sasuke combatte con il Raikage, Ao controlla Danzo affermando che il chakra di Shisui si è calmato e la tecnica è svanita. Tutti i Kage sono delusi dal comportamento di Danzo, che afferma di averlo fatto unicamente per difendere il mondo ninja, ormai minacciato seriamente da Akatsuki. Successivamente, approfittando del caos provocato da Sasuke, il Sesto Hokage scappa dalla stanza del summit.

Subito dopo la fine dello scontro con Sasuke, il Raikage viene eletto Capo della Grande Alleanza.

Il Piano Occhio di Luna

All'arrivo di Madara al summit dei kage, l'Uchiha rivela il suo vero obbiettivo: il Piano Occhio di Luna. Questo piano permette all'utilizzatore che ha riunito le nove Jinchuuriki di riflettere sulla luna, e da lì sulla Terra, l'influsso dei suoi occhi su ogni essere vivente divenendo un tutt'uno con il mondo e gettare il pianeta intero in un'illusione eterna che plachi le guerre. Detto ciò, Madara ordina ai quattro kage (in quanto Danzo è fuggito) di consegnargli le due Forze Portanti rimaste, ma i kage rifiutano. Prima di andarsene, Madara annuncia l'inizio della Quarta Grande Guerra dei Ninja.

Decisione finale

Dopo la scomparsa di Madara, il Raikage decide di accettare la proposta di alleanza ninja dello Tsuchikage, a cui era inizialmente contrario. Così i quattro Kage decidono sul da farsi riguardo la lotta contro Akatsuki e provvedono alla protezione delle due ultime Forze Portanti: Naruto e Killer Bee. Per quanto riguarda Sasuke, i Kage decidono di considerarlo un nemico, in quanto appartenente all'Akatsuki e anche per aver attaccato il summit interrompendo la riunione. Alla fine del summit, con la fuga di Danzo, non fidandosi più dell'Hokage, gli altri Capi Villaggio decidono di dare il comando di Konoha a Kakashi, su proposta di Gaara.

Il Capo della Grande Alleanza

Il Capo della Grande Alleanza è il Raikage scelto per guidare i cinque paesi ninja contro la minaccia dell'Akatsuki. Inizialmente Mifune pensò a Danzo, ma inseguito si è venuto a scoprire che l'Hokage controllava il moderatore tramite lo Sharingan di Shisui Uchiha. Tutti i Kage sono delusi dal comportamento di Danzo, che afferma di averlo fatto unicamente per difendere il mondo ninja, ormai minacciato seriamente da Akatsuki. A seguito della fuga dell'Hokage viene scelto il Raikage come Capo dell'Alleanza.

I Kage e i loro accompagnatori

Note

  1. Naruto, cap. 404, pag. 15
  2. Naruto, cap. 419 pag. 16, 17

Inoltre su Fandom

Wiki a caso